Spesa di personale: i chiarimenti della Sezione Autonomie alla luce delle novità introdotte dalla riforma della contabilità

Spesa di personale: i chiarimenti della Sezione Autonomie alla luce delle novità introdotte dalla riforma della contabilità

Nella Delibera n. 16 del 5 maggio 2016 della Corte dei conti Autonomie, le questioni proposte dalle Sezioni remittenti sono incentrate sulla interpretazione delle vigenti disposizioni di contenimento della spesa del personale, anche alla luce dell’evoluzione ordinamentale intervenuta per effetto del Dlgs. n. 118/11. In particolare, esse sono articolate nei seguenti termini:

1) se sia possibile riconoscere natura programmatoria e non immediatamente precettiva alla disposizione dell’art. 1, comma 557, lett. a), b) e c) della Legge n. 296/06, con la conseguenza di non ritenere ostativo alla possibilità di assunzione, fermo il rispetto degli altri vincoli di finanza pubblica, l’aver conseguito

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Responsabilità amministrativa: condanna Dirigente comunale per assunzione ingiustificata di interinali

Corte dei conti – Sezione prima giurisdizionale centrale d’Appello – Sentenza n. 226 del 13 marzo 2015   Oggetto Condanna

“Fondo di solidarietà comunale 2018”: predisposto il pagamento di una prima tranche pari al 66% della spettanza annuale

Con il Comunicato 7 maggio 2018, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto che il 2 maggio

Documento amministrativo informatico obbligatorio e fascicolo elettronico: la scadenza dell’11 agosto 2016

Dall’11 agosto 2016, le Pubbliche Amministrazioni dovranno produrre gli originali dei propri documenti solo in formato elettronico. L’obbligo è disposto