Spesa per il personale per i Comuni nati da fusione

Spesa per il personale per i Comuni nati da fusione

Nella Delibera n. 356 del 24 settembre 2019 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto quale sia il parametro di riferimento per la spesa del personale per il proprio Comune nato per fusione di 2 Comuni preesistenti, una volta esaurito il periodo di favor a loro attribuito dalla legge. La Sezione osserva che, ai fini della spesa del personale agli Enti nati per fusione, è riconosciuto, per i primi 5 anni, la non applicabilità dei vincoli relativi alle assunzioni, fermo restando però il “divieto di superamento della somma della media della spesa di personale sostenuta da ciascun ente nel triennio precedente alla fusione e il rispetto del limite di spesa complessivo definito a legislazione vigente e comunque nella salvaguardia degli equilibri di bilancio” (art. 1, comma 450, della Legge n. 190/2014). Quindi, secondo la Sezione, il regime di favor attribuisce uno status temporaneo per i Comuni nati per fusione, cioè per un periodo definito. La Sezione inoltre precisa che il trattamento di favore riservato dal Legislatore nazionale all’incentivazione della fusione tra Comuni è dovuto al fatto che la fusione ex se dovrebbe determinare, una volta che il nuovo Ente sia a regime, diminuzioni di spesa e più efficaci valorizzazioni ed impiego di risorse umane e finanziarie rispetto alla situazione antecedente alla fusione.


Related Articles

Iva: per il 2021-2022 chi è soggetto a “split payment” non è interessato alla predisposizione in via autonoma di Registri, Lipe e Dichiarazione

Con il Provvedimento 8 luglio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha stabilito le modalità di predisposizione dei documenti Iva precompilati e

Ici: esenti gli edifici destinati al culto, anche se di fatto inutilizzati

Nella Sentenza n. 164 del 31 marzo 2017 della Ctr Veneto, i Giudici si esprimono sull’esenzione Ici prevista dall’art. 7,

Personale: definiti i nuovi livelli reddituali per la corresponsione degli assegni per il nucleo familiare 2015-2016

E’ stata pubblicata la Circolare Inps 27 maggio 2015, n. 109, avente ad oggetto “Corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.