Spese di personale: per il calcolo del valore medio del triennio va considerata la spesa effettivamente sostenuta

Spese di personale: per il calcolo del valore medio del triennio va considerata la spesa effettivamente sostenuta

Nella Delibera n. 25 del 6 ottobre 2014 della Corte dei conti, sezione Autonomie, viene chiesto se, ai fini del rispetto del limite di cui all’art. 1, comma 557, della Legge n. 296/06, l’Ente possa includere nella spesa di personale dell’esercizio di riferimento (2013) anche quote di trattamento economico non corrisposte ai dipendenti per cause non programmabili o se, invece, debba prendere a riferimento la spesa effettivamente sostenuta. La Sezione osserva che a seguito delle novità introdotte dal nuovo art. 1, comma 557-quater, della Legge n. 296/06, il contenimento della spesa di personale va assicurato rispetto al valore medio del triennio 2011/2013, prendendo in considerazione la spesa effettivamente sostenuta in tale periodo, senza, cioè, alcuna possibilità di ricorso a conteggi virtuali. Nel delineato contesto, le eventuali oscillazioni di spesa tra un’annualità e l’altra, anche se causate da contingenze e da fattori non controllabili dall’Ente, trovano fisiologica compensazione nel valore medio pluriennale e nell’ampliamento della base temporale di riferimento.


Tags assigned to this article:
bilanciopersonalespesa

Related Articles

Istat: pubblicato l’aggiornamento dell’Indice sul costo della vita a maggio 2016

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 143 del 21 giugno 2016 il Comunicato dell’Istat contenente l’aggiornamento al mese di maggio

Controversia su procedura selettiva per conferimento incarico dirigenziale “a contratto”: giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 1549 del 4 aprile 2017 del Consiglio di Stato, venivano impugnati gli atti della procedura selettiva indetta

Aspettativa e distacco sindacale: da gennaio 2020 obbligatoria la Denuncia telematica “UniEmens”

Dalla competenza di gennaio 2020, per i datori di lavoro scatta l’obbligo di trasmissione della Denuncia mensile “UniEmens” per i