Split payment: come gestire le fatture di acquisto laddove il Comune eserciti, tra i vari servizi Iva, anche il servizio di “Agenzia di viaggio”?

Split payment: come gestire le fatture di acquisto laddove il Comune eserciti, tra i vari servizi Iva, anche il servizio di “Agenzia di viaggio”?

Il quesito:

Come gestire le fatture di acquisto in ‘split payment’ laddove il Comune eserciti, tra i vari servizi Iva, anche il servizio di agenzia di viaggio ricadendo nella disciplina speciale di cui all’art. 74ter del Dpr. n. 633/72 (disciplinato dal Dm. n. 340/99 e su cui l’Agenzia delle Entrate si è pronunciata con la Circolare n. 328/E del 1997 e con la Risoluzione n. 233/E del 2002)?

La risposta dei ns. esperti:

In merito al quesito in esame, la Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 15/E del 2015 a suo tempo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Entrate tributarie Enti Locali: nei primi 11 mesi del 2016 sono diminuite del 14,4%

Le entrate tributarie degli Enti Locali hanno subito, nei primi 11 mesi del 2016, un deciso calo – pari al

Trasferimenti erariali: in arrivo 63 milioni per il ristoro ai Comuni per le minori entrate derivanti dalle esenzioni Imu 2021

Il 24 giugno 2021 è stato firmato il Decreto del Ministro dell’Interno, di concerto con il Mef, concernente il riparto

Carta d’identità elettronica: comunicazioni tra Uffici consolari e Comuni

Con la Circolare n. 11/2019, il Ministero dell’Interno ha implementato alcuni servizi dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr) per l’invio