“Split payment”: le Società partecipate che agiscono per conto dei Comuni soci lo devono applicare

“Split payment”: le Società partecipate che agiscono per conto dei Comuni soci lo devono applicare

L’Agenzia delle Entrate, Direzione centrale Normativa, rispondendo il 12 agosto 2015 ad una istanza di Interpello presentata alla Dre Toscana, ha fornito chiarimenti in merito all’assoggettamento a “split payment” di una Società costituita da più Comuni a totale capitale pubblico, alla quale è stato affidato il “Servizio di costruzione e gestione degli alloggi di Edilizia residenziale pubblica” (“Erp”) di proprietà degli stessi Comuni soci.

L’interpello in questione riguarda l’interpretazione e l’applicabilità delle disposizioni contenute nell’art. 17-ter del Dpr. n. 633/72, al caso esposto dalla suddetta Società. Quest’ultima ha ricordato che, come da contratto,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Elezioni amministrative: emanato il Dm. che fissa la data al 31 maggio 2015 per le Regioni a statuto ordinario

Le Elezioni amministrative nelle Regioni a statuto ordinario si svolgeranno il prossimo 31 maggio, gli eventuali ballottaggi domenica 14 giugno.

“Privacy”: in G.U. il Decreto legislativo che disciplina l’adeguamento della normativa nazionale al Regolamento Ue 2016/679

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 205 del 4 settembre 2018 il Dlgs. 10 agosto 2018, n. 101, recante “Disposizioni

Candidature per selezioni pubbliche: la richiesta del solo “Spid” è sufficiente ?

Il testo del quesito: “Presso il nostro Ente stiamo predisponendo il Portale per ricevere le istanze per candidarsi alle selezioni