“Split payment”: tra i chiarimenti della Circolare “omnibus” delle Entrate anche la scissione dei pagamenti

“Split payment”: tra i chiarimenti della Circolare “omnibus” delle Entrate anche la scissione dei pagamenti

Dalla “Certificazione unica” al “reverse charge” passando per “split payment” e nuovo regime forfettario: sono solo alcuni dei moltissimi temi oggetto di chiarimento nella Circolare n. 6/E del 19 febbraio 2015 dell’Agenzia delle Entrate.

I chiarimenti interpretativi sono relativi ai quesiti posti in occasione degli eventi “Videoforum Italia Oggi”, “Telefisco Sole 24ore” e “Forum lavoro”.

Questi, nell’ordine, i punti toccati dal Documento di prassi:

1.“Black list
1.1 Comunicazione “Black list
1.2 Esonero dalla comunicazione
2 Certificazione unica
2.1 Assegni periodici corrisposti dal coniuge (Punto 5)
2.2 Contributi per assistenza sanitaria versati dal sostituto e/o dal sostituito ad enti o casse
2.3 Credito “Bonus Irpef
2.4 Criteri di spettanza del “Bonus Irpef
2.5 Dati relativi ai conguagli in caso di redditi erogati da altri soggetti
2.6 Erroneo/omesso invio della certificazione unica
2.7 Numero progressivo di certificazione
2.8 Termine di trasmissione
2.9 Trasmissione tardiva delle certificazioni uniche
3 Dichiarazione precompilata
3.1 Informazioni incomplete
3.2 Verifica della legittimazione a fruire di detrazioni e deduzioni
4 Dichiarazioni d’intento
4.1 Disciplina transitoria
4.2 Operazioni straordinarie
5 Enti non commerciali
5.1 Detrazione spese di sponsorizzazione
5.2 Esclusione degli utili percepiti
6 Inversione contabile per il settore energetico
6.1 “Reverse charge” per i certificati verdi, i titoli di efficienza energetica e le garanzie di origine
7 Irap
7.1 Contabilizzazione a conto economico del credito d’imposta ai fini della determinazione del reddito d’impresa o di lavoro autonomo
8 Iva
8.1 Aliquota applicabile alle prestazioni di accoglienza e pernottamento di turisti nelle unità da diporto
8.2 Modifica della richiesta di rimborso
8.3 Rimborsi Iva con obbligo di garanzia
8.4 Rimborsi Iva richiesti prima del 13/12/2014
8.5 “Split payment” e regimi speciali Iva
8.6 “Split payment” e regolarizzazioni
8.7 “Split payment” e ritenute
9 Nuovo regime forfetario dei contribuenti persone fisiche esercenti attivita’ d’impresa, arti o professioni
9.1 Accesso da parte dei contribuenti minimi
9.2 Adempimenti per l’accesso al nuovo regime forfetario
9.3 Accesso da parte dei contribuenti in regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità
9.4 Esportazioni
9.5 Iva indetraibile sui beni acquistati
9.6 Ricavi e coefficienti
9.7 Valore dei beni immateriali
10 Ravvedimento operoso
10.1 Definizione delle violazioni già contestate
10.2 Modalità di applicazione delle nuove norme
10.3 Modalità pratiche
10.4 Possibilità di avvalersi del ravvedimento in caso di violazioni rilevate con procedure automatizzate e/o formali
10.5 Avvisi di recupero di crediti d’imposta e di irrogazione di sanzioni
10.6 Termine di regolarizzazione delle violazioni
11 Reddito d’impresa
11.1 Operazioni straordinarie
11.2 Detassazione delle plusvalenze
11.3 Società in perdita sistematica
12 Redditometro
12.1 Rilevanza della provvista costituita in annualità precedenti
12.2 Controllo sui dati relativi a premi assicurativi, mutui e contributi previdenziali comunicati per la pre-compilazione della dichiarazione
13 Societa’ estinte
13.1 Ambito di applicazione della retroattività della norma sulle società estinte
13.2 Cancellazione dal registro delle imprese
13.3 Liquidazione e distribuzione di denaro ai soci
13.4 Notifica dell’accertamento
13.5 Responsabilità dei liquidatori
13.6 Società di persone
13.7 Titolarità del diritto al rimborso
14 Societa’ in perdita sistemica
14.1 Decorrenza
15 Voluntary disclousure
15.1 Reati tributari e attività detenute in Paesi Black list
15.2 Violazioni in materia di monitoraggio fiscale
15.3 Identificazione dei “soggetti collegati”
15.4 Adesione alla procedura in caso di preventiva definizione dell’avviso di Accertamento
15.5 Attività detenute in Paesi Black list

Circolare AE n. 6-2015


Related Articles

Massa passiva: possono essere inclusi debiti fuori bilancio afferenti a gestioni vincolate legate al “Servizio di raccolta e smaltimento rifiuti”

Nella Delibera n. 3 dell’8 febbraio 2017 della Corte dei conti Autonomie, viene chiesto se le entrate e le spese

Pendenze tributarie: nel 2014 sono calate del 9,5%

Quasi 15.000 ricorsi in meno pervenuti alle Commissioni tributarie rispetto all’anno precedente e un calo pari al 9,5% delle pendenze

Dipartimento delle Finanze: pubblicato l’aggiornamento del “Simulatore Addizionale comunale Irpef”

È stato pubblicato in data 3 dicembre 2019 sul sito web del Dipartimento delle Finanze un Comunicato concernente l’aggiornamento dello