Stipula contratti con firma digitale: come superare problemi di compatibilità tra “smart card” della Ditta e software del Comune?

Stipula contratti con firma digitale: come superare problemi di compatibilità tra “smart card” della Ditta e software del Comune?

Il quesito:

Le chiedo il seguente parere relativo alla procedura di stipula dei contratti con firma digitale.

Nella nostra Amministrazione abbiamo riscontrato diversi problemi di natura tecnica per la firma simultanea dei contratti con le ditte. La causa del problema deriva dal software per la lettura della smart card delle ditte che non è sempre compatibile con quello necessario ai sistemi di firma dei nostri dipendenti. Per la suddetta motivazione capita spesso che in un Pc dove è possibile firmare con le smart card dei Dirigenti comunali/Segretario generale non sia possibile firmare con la

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Legge di stabilità 2016”: le istanze dei Comuni in 12 punti

Sono 12 le richieste che l’Anci intende portare sul “tavolo della trattativa” con il Governo in vista della definizione dell’impianto

“Servizi Ambientali”: approvato il Mud 2015  

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 299 del 27 dicembre 2014- S.O. n. 97, il Decreto Presidente del Consiglio dei

“Sistema NoiPA”: aggiornati gli oneri amministrativia carico degli istituti delegatari

Con la Circolare 17 gennaio 2017, n. 3, il Mef-Ragioneria generale dello Stato ha informato che è stata aggiornata la