Super green pass: cos’è, prima dose, come averlo e scaricarlo

Super green pass: cos’è, prima dose, come averlo e scaricarlo

Super green pass, o green pass rafforzato, e green pass base tra vaccino – prima, seconda e terza dose – guarigioni e tamponi. Da oggi, 6 dicembre, la distinzione tra i due tipi di certificato verde è essenziale.
Il Super green pass – con regole che scattano soprattutto in zona arancione per bar e ristoranti, palestre e hotel – viene rilasciato a chi è vaccinato o è guarito dal covid. Il green pass base o semplice spetta a chi risulta negativo ad un tampone molecolare o antigenico. 

La Certificazione verde per vaccinazione dopo la prima dose viene generata automaticamente dopo 12 giorni dalla somministrazione ed è valida dal 15° giorno dal vaccino fino alla data della seconda dose. Ogni green pass per le dosi successive alla prima verrà rilasciata entro 48 ore dalla somministrazione e, a partire dal 15 dicembre, sarà valida per 9 mesi. 

Come si ottiene il Super green pass? Come averlo e scaricarlo?
 

Il certificato di chi è vaccinato con 2 dosi o di chi è guarito dal covid diventa un ‘super’ in modo automatico. In sostanza, si userà lo stesso certificato. L’app di controllo, VerificaC19, esaminerà se il certificato è legato a vaccinazione o guarigione. Dove è necessario il Super green pass, il sistema segnalerà i green pass semplici – ottenuto con tampone e per il possessore scatterà lo stop. 

Per chi ha ricevuto la terza dose di vaccino, viene emessa una nuova Certificazione verde e via sms o email si riceverà un messaggio con un nuovo codice AUTHCODE. Se non dovesse arrivare entro 48 ore dalla vaccinazione si può provare a recuperarlo autonomamente ad un indirizzo web. 

Le nuove Certificazioni per terza dose e seconda dose nel caso di vaccino Johnson & Johnson o per vaccino dopo guarigione vengono emesse entro 48 ore dalla vaccinazione e, a partire dal 15 dicembre, hanno validità per 9 mesi dalla data della somministrazione.  

In generale, quando la certificazione sarà disponibile, sarà inviato un messaggio via sms o via email ai contatti comunicati al momento del vaccino o del test o quando è stato rilasciato il certificato di guarigione; il messaggio contiene un codice di autenticazione (AUTHCODE) e brevi istruzioni per recuperare la certificazione. 

Si può acquisire la certificazione da diversi canali in modo autonomo: sul sito https://www.dgc.gov.it/web/ con accesso tramite identità digitale (Spid/Cie) oppure con tessera sanitaria (o con il documento di identità se non si è iscritti al Servizio sanitario nazionale) in combinazione con il codice univoco ricevuto via email o sms; nel fascicolo sanitario elettronico; tramite l’App ‘Immuni’ e presto sull’App IO. 

In caso non si disponesse di strumenti digitali, si può recuperare il certificato sia in versione digitale sia cartacea con la tessera sanitaria e con l’aiuto di un intermediario: medico di medicina generale, pediatra di libera scelta, farmacista. 

 


Related Articles

Covid Austria oggi, da lunedì nuove misure per l’ingresso

Covid e nuova variante Omicron in Austria. Il Paese impone nuove misure restrittive in ingresso per frenarne la diffusione. Stando

Covid oggi Abruzzo, 239 contagi: bollettino 14 dicembre

Sono 239 (di età compresa tra 1 e 85 anni) i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi secondo numeri e

Bezos lascia Amazon e va nello spazio

Ultimo giorno per Jeff Bezos alla guida di Amazon. Domani il suo braccio destro, Andy Jassy, che finora guidava l’attività

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.