“Superbonus”: confermato che possono fruirne gli Enti di gestione del patrimonio Erp anche se di proprietà di Consorzi di Comuni

“Superbonus”: confermato che possono fruirne gli Enti di gestione del patrimonio Erp anche se di proprietà di Consorzi di Comuni

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 162 dell’8 marzo 2021, si è occupata della possibilità di fruizione del “Superbonus” da parte di Enti di gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica su immobili di proprietà di un consorzio di Comuni.

L’Agenzia ha ricordato che l’art. 119 del Dl. n. 34/2020, convertito con modificazioni dalla Legge n. 77/2020 (c.d. Decreto “Rilancio”), ha introdotto il c.d. “Superbonus”, su cui sono stati forniti chiarimenti con la Circolare n. 24/E del 2020, con la Risoluzione n. 60/E del 2020 e con la Circolare n. 30/E del 2020.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Compensi Giudici di pace: dal 16 agosto 2021 rientrano tra i redditi di lavoro autonomo e quindi vale anche il regime “forfettario”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 202 del 6 luglio 2020, ha fornito chiarimenti in ordine

“Legge di stabilità 2014”: tutti i contenuti della Manovra di interesse per gli Enti Locali

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 302 del 27 dicembre 2013, ed è in vigore dal 1° gennaio 2014, la

Tari: i chiarimenti di Arera su alcuni aspetti applicativi del “Mtr” e sulle modalità di trasmissione dei Pef

È stata pubblicata sul sito web istituzionale di Arera la Determinazione 27 marzo 2020, n. 2/DRif/2020, rubricata “Chiarimenti su aspetti

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.