Tari: illegittima la determinazione della Tariffa che accomuna spiagge attrezzate e rimessaggi per roulottes

Tari: illegittima la determinazione della Tariffa che accomuna spiagge attrezzate e rimessaggi per roulottes

Nella Sentenza n. 3828 del 23 marzo 2017 del Tar Lazio, è stato chiesto l’annullamento della Delibera del Consiglio comunale avente ad oggetto “Approvazione tariffe Tari per l’anno 2016” e l’annesso allegato nella parte in cui tali atti determinano la Tariffa rifiuti (Tari) dei rimessaggi e stabiliscono la Tariffa per “aree aperte di attività produttive, arenili attrezzati, rimessaggi (tariffa €/mq anno)”. In particolare, il proprietario di un terreno ubicato nel Comune in questione ove viene esercitata l’attività di rimessaggio di roulottes, ha lamentato l’illegittimità dell’assimilazione, effettuata dal Comune nella Delibera impugnata ai fini della tariffa Tari,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Comuni con meno di 500 abitanti: in arrivo contributi per la perdita di entrate dovuta al “Covid-19”

Sulla G.U. n. 140 del 28 maggio 2021 è stato pubblicato il Decreto 28 maggio 2021, emanato dal Viminale di

Imposta di registro: chiarimenti sul corretto regime da applicare sulle locazioni di fondi rustici destinati a Parchi eolici o Impianti fotovoltaici

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 299 del 27 aprile 2021, ha fornito chiarimenti in ordine all’applicazione dell’Imposta di

Revisori Enti Locali: pubblicato l’Elenco dei Revisori consultabile per la candidatura a Presidente

Con il Messaggio pubblicato sul sito web del Dipartimento della Finanza locale del Viminale in data 28 gennaio 2019, è