Tarsu: esercizi alberghieri distinti dalle civili abitazioni

Tarsu: esercizi alberghieri distinti dalle civili abitazioni

Nella Sentenza n. 25503 del 18 dicembre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità statuiscono che è legittima la Delibera comunale di approvazione del Regolamento e delle relative tariffe in cui la categoria degli esercizi alberghieri venga distinta da quella delle civili abitazioni, ed assoggettata ad una tariffa notevolmente superiore a quella applicabile a queste ultime.

Infatti, la maggiore capacità produttiva di un esercizio alberghiero rispetto ad una civile abitazione costituisce un dato di Comune esperienza, emergente da un esame comparato dei regolamenti comunali in materia, ed assunto quale criterio di classificazione e valutazione quantitativa della tariffa anche

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Digitalizzazione P.A.: a breve il lancio del nuovo Portale “Open-Bdap”

Con il Comunicato n. 206 del 10 dicembre 2018, Sogei e Mef-Ragioneria generale dello Stato hanno fornito alcune indicazioni in

Icp: il trattamento impositivo della pubblicità effettuata sulle cabine per foto

Nell’Ordinanza n. 7785 del 20 marzo 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno chiarito un caso di

Inps: definita la nuova versione degli esempi di compilazione delle Istruzioni “ListaPosPA”

Con Messaggio n. 3068, l’Inps ha reso noto l’avvenuto aggiornamento del file con gli esempi di compilazione per gli eventi