Tarsu: i Comuni possono procedere direttamente alla liquidazione e all’iscrizione a ruolo sulla base dei ruoli dell’anno precedente

Tarsu: i Comuni possono procedere direttamente alla liquidazione e all’iscrizione a ruolo sulla base dei ruoli dell’anno precedente

Nella Sentenza n. 17292 del 13 luglio 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità rilevano che, in tema di Tarsu, l’art. 72, comma 1, del Dlgs. n. 507/93, attribuisce ai Comuni la facoltà eccezionale, non suscettibile di applicazioni estensive, di procedere direttamente alla liquidazione della Tassa ed alla conseguente iscrizione a ruolo sulla base dei ruoli dell’anno precedente, purché sulla base di dati ed elementi già acquisiti e non soggetti ad alcuna modificazione o variazione.

Quindi, salvo il caso di omessa denuncia o incompleta dichiarazione da parte del contribuente, non occorre la preventiva notifica di un atto di accertamento.


Related Articles

Centrale idroelettrica: rendita catastale e base imponibile Ici

Nella Sentenza n. 585 del 13 novembre 2018 della Ctp Sassari, i Giudici chiariscono che, in tema di Ici, l’art.

Mancato pagamento Ici: per la Cassazione decade per incompatibilità il Consigliere comunale che è debitore verso l’Ente

Nella Sentenza n. 10947 del 27 maggio 2015 della Corte di Cassazione, un Consigliere comunale è stato dichiarato decaduto dalla

Contenzioso tributario: notifica dell’impugnazione a mezzo posta

Nella Sentenza n. 657 del 22 febbraio 2017 della Ctr Milano, i Giudici milanesi affermano che se si utilizza il