“Terzo Settore”: alcune risposte del Ministero del Lavoro a quesiti in materia di limiti retributivi e volontariato all’interno degli “ETS”

“Terzo Settore”: alcune risposte del Ministero del Lavoro a quesiti in materia di limiti retributivi e volontariato all’interno degli “ETS”

Con la Nota 27 febbraio 2020, pubblicata sul proprio sito istituzionale, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha fornito chiarimenti in merito agli artt. 8, comma 3, lett. b), 16 e 17 del “Codice del Terzo Settore” (Dlgs. n. 117/2017).

L’art. 4, comma 1, del citato “Codice” contiene la definizione di “Ente del Terzo Settore” (“ETS”), i cui requisiti necessari sono la natura privatistica dell’Ente, l’elemento teleologico del perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, l’assenza dello scopo di lucro, lo svolgimento, in via esclusiva o principale, di una o più attività di interesse

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Spesa di personale: “Fondo risorse decentrate”

Nella Delibera n. 182 del 19 dicembre 2019 della Corte dei conti Piemonte, un Sindaco ha chiesto un parere in

“Covid-19”: anche Abruzzo, Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana si tingono di arancione

Passa in fascia rossa la Provincia di Bolzano, ancora da determinare la classificazione della Campania A partire da domani, 11

Associazione di imprese: legittimata ad impugnare la lex specialis di gara laddove l’interesse tutelato sia comune a tutti gli associati

Nella Sentenza n. 6697 del 2 novembre 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici di Palazzo Spada affrontano la questione

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.