“Terzo Settore”: alcune risposte del Ministero del Lavoro a quesiti in materia di limiti retributivi e volontariato all’interno degli “ETS”

“Terzo Settore”: alcune risposte del Ministero del Lavoro a quesiti in materia di limiti retributivi e volontariato all’interno degli “ETS”

Con la Nota 27 febbraio 2020, pubblicata sul proprio sito istituzionale, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha fornito chiarimenti in merito agli artt. 8, comma 3, lett. b), 16 e 17 del “Codice del Terzo Settore” (Dlgs. n. 117/2017).

L’art. 4, comma 1, del citato “Codice” contiene la definizione di “Ente del Terzo Settore” (“ETS”), i cui requisiti necessari sono la natura privatistica dell’Ente, l’elemento teleologico del perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, l’assenza dello scopo di lucro, lo svolgimento, in via esclusiva o principale, di una o più attività di interesse

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Decreto Infrastrutture e Mobilità sostenibili”: le principali novità di interesse per gli Enti Locali

È stato pubblicato, sulla G.U. n. 217 del 10 settembre 2021, il Dl. 10 settembre 2021, n. 121, recante “Disposizioni

Le 5 novità per gli appalti sottosoglia dopo la conversione del Decreto “Sblocca cantieri”

L’entrata in vigore della Legge di conversione del Dl. n. 32/2019 (Legge n. 55/2019), chiamata “Sblocca-cantieri”, ha apportato nuovamente numerose

Imposta di bollo su quietanze: alcuni casi di esenzione in modo assoluto

Con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 21 del 5 febbraio 2020, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in riferimento

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.