Tia: la Cassazione ribadisce che non è assoggettabile all’Iva

Tia: la Cassazione ribadisce che non è assoggettabile all’Iva

Corte di Cassazione, Ordinanza n. 22539 del 27 settembre 2017

 

Nella fattispecie in esame, un soggetto aveva proposto ricorso avverso una Sentenza che aveva ritenuto legittimi i dinieghi di rimborso dell’Iva (ad aliquota 10%) versata sulla Tia dal 2006 al 2009.

La Suprema Corte afferma la non debenza dell’Iva sugli importi versati a titolo di Tia. In sostanza, i Giudici di legittimità ribadiscono quanto statuito dalla Sentenza n. 238/09 della Corte Costituzionale, la quale ha sancito la natura tributaria della Tia, affermando che “la Tia costituisce una mera variante della Tarsu disciplinata dal Dpr. n. 507/93, e conserva

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Riqualificazione delle Periferie: avviati solo 24 Progetti su 120 previsti, per il Piano nazionale devono ancora essere approvate le Convenzioni

Con la Deliberazione n. 13 del 23 luglio 2019, la Corte dei conti ha approvato la Relazione sullo stato d’avanzamento

Ici: non tassabile il fabbricato accatastato come unità collabente

Nell’Ordinanza n. 7653 del 28 marzo 2018 della Corte di Cassazione, un contribuente riceveva da un Comune due avvisi di

“Pnrr”: pubblicate le ultime misure del Ministero della Salute

Come si apprende da una Comunicazione pubblicata il 9 maggio 2022 nella Sezione “Bandi e Avvisi” del Portale dedicato al