Tornata contrattuale 2016-2018: il Ministro per la Semplificazione e la P.A. fornisce alcune indicazioni all’Aran

Tornata contrattuale 2016-2018: il Ministro per la Semplificazione e la P.A. fornisce alcune indicazioni all’Aran

Con la Nota Prot. n. 7414 del 12 febbraio 2016 il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione ha fornito alcuni indirizzi all’Aran affinché proceda nelle trattative per la rideterminazione dei Comparti di contrattazione della tornata contrattuale 2016-2018, tenendo conto che – ai sensi dell’art. 40, comma 2, del Dlgs. n. 165/01 – dovranno essere definiti fino ad un massimo di 4 Comparti, cui dovranno corrispondere non più di 4 separate Aree per la dirigenza.

Sulla base di tali indirizzi, l’Aran dovrà:

  • costituire 4 Comparti procedendo all’accorpamento di quelli esistenti sulla base delle maggiori affinità;
  • salvaguardare i Settori caratterizzati
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Al via il nuovo Codice degli appalti e delle concessioni

Il Consiglio dei Ministri ha approvato definitivamente, il 15 aprile 2016, lo schema di Decreto legislativo rubricato “Attuazione di direttive

Rup: pubblicate nuove Faq dall’Autorità nazionale Anticorruzione

Lo scorso 19 febbraio 2021 l’Autorità nazionale Anticorruzione (Anac) ha aggiornato, nella Sezione “Contratti pubblici”, le Faq relative all’applicazione delle

Incentivi tecnici: sono esclusi in caso di “partenariato pubblico privato”

Nella Delibera n. 429 del 21 novembre 2019 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco chiede un parere in merito