Trasferimenti Enti Locali: pubblicato il Decreto di riparto del “Fondo per uno sviluppo ecosostenibile”

Trasferimenti Enti Locali: pubblicato il Decreto di riparto del “Fondo per uno sviluppo ecosostenibile”

È stato pubblicato sul sito web del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, Direzione centrale per la Finanza locale del Ministero dell’Interno, il Decreto ministeriale 14 gennaio 2020 di riparto dei contributi per gli investimenti “green”, stanziati con la “Legge di bilancio” n. 160/2019, e che è in attesa di pubblicazione sulla G.U.

Il “Fondo”, che ammonta ad un totale di Euro 500 milioni per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024, è stato ripartito pro-quota per tutti i Comuni, a far titolo per l’anno 2020, sulla base di 7 fasce per numero di popolazione residente, così come riportato dalla “Legge di bilancio 2020”. Le quote variano da Euro 50.000, previsti per i Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, ad Euro 250.000 per quelli con più di 250.000 abitanti – Euro 70.000 nella fascia fra 5.000 e 10.000 abitanti, Euro 90.000 per la fascia da 10.000 a 20.000 abitanti; Euro 130.000 nella fascia da 20.000 a 50.000 abitanti; Euro 170.000 nella fascia da 50.000 a 100.000 abitanti, Euro 210.000 nella fascia da 100.000 a 250.000 abitanti – e dovranno essere vincolate a spese di investimento su efficientamento energetico, come ad esempio l’Illuminazione pubblica, il risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, l’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili per lo sviluppo territoriale sostenibile, come ad esempio interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale oltre che all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Contestualmente, la Direzione centrale per la Finanza locale del Viminale ha pubblicato, con il medesimo Decreto del Ministro dell’Interno 14 gennaio 2020, l’assegnazione del “Fondo” di Euro 22,5 milioni per l’anno 2020 a tutti i 1.940 Comuni con popolazione inferiore ai 1.000 abitanti. Il contributo per ciascun Ente Locale è pari ad Euro 11.597,20 ed è destinato al potenziamento degli investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

I Comuni beneficiari hanno come termine ultimo per iniziare l’esecuzione dei lavori la data del 15 maggio 2020.


Related Articles

Appalti: l’irregolarità della procura per la sottoscrizione dell’offerta è motivo di esclusione dalla gara

Nella Sentenza n. 4645 del 7 novembre 2016 del Consiglio di Stato, una Società, collocatasi al secondo posto della graduatoria

Imu: disposto il riparto del contributo per il minor gettito 2015

Il Ministero dell’Interno ha disposto, con il Decreto 1° giugno 2016, emanato di concerto con il Ministero dell’Economia e delle

Rendicontazione spese Elezioni marzo 2018: i fogli di calcolo inviati direttamente dai Comuni al Ministero dell’Interno non sono validi

Con la Circolare n. 14 del 6 giugno 2018, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha fornito

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.