Trasferimenti erariali: al via i finanziamenti per messa in sicurezza, riqualificazione o costruzione di nuovi Asili nido e Scuole dell’infanzia

Trasferimenti erariali: al via i finanziamenti per messa in sicurezza, riqualificazione o costruzione di nuovi Asili nido e Scuole dell’infanzia

Con Decreto interministeriale 22 marzo 2021, emanato del Direttore centrale per la Finanza locale del Ministero dell’Interno e del Direttore generale per i Fondi strutturali per l’Istruzione, l’Edilizia scolastica e la Scuola digitale del Miur, e pubblicato sulla G.U. n. 78 del 31 marzo 2021, è stato approvato l’Avviso che detta termini, modello di domanda e modalità operative per la presentazione della richiesta dei contributi per il finanziamento degli interventi relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei Comuni destinati ad Asili nido e Scuole dell’infanzia, di cui all’art. 1, comma 59, della Legge n. 160/2019.

Il Decreto fa seguito al Dpcm. emanato di concerto con Viminale, Mef, Miur Ministero per la Pari opportunità e la Famiglia, datato 30 dicembre 2020 ma pubblicato sulla G.U. n. 67 del 18 marzo 2021.

Il Provvedimento mette sul tavolo, per il quinquennio 2021-2025, un totale di Euro 700 milioni da destinare a:

  • costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione di Asili nido (Euro 280 milioni);
  • costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione di Scuole dell’infanzia (Euro 175 milioni);
  • costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione di Centri polifunzionali per servizi alla famiglia (Euro 105 milioni);
  • riconversione di spazi delle Scuole d’infanzia attualmente inutilizzati (Euro 140 milioni).

Ogni Ente Locale può presentare – entro le 15.00 del 21 maggio 2021 – fino a 2 Progetti e l’importo massimo erogabile per ogni Progetto è pari a Euro 3 milioni.


Related Articles

“Rpct”: inopportuno il ruolo di componente ovvero di titolare dell’Ufficio procedimenti disciplinari di una Pubblica Amministrazione

L’Anac, con la Delibera n. 700 del 23 luglio 2019, ha fornito un approfondimento di carattere generale finalizzato ad orientare

Obiettivi di riscossione rivisti al ribasso per AdER, si riducono gli incassi e aumenta l’incidenza dei costi sul riscosso

Nell’atto aggiuntivo alla Convenzione tra Mef e Agenzia delle Entrate varato dal Governo, sottoposto al parere preventivo delle Commissioni parlamentari

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.