Trasferimenti erariali: al via il secondo Bando di contributi ai Comuni per demolizione di opere abusive

Trasferimenti erariali: al via il secondo Bando di contributi ai Comuni per demolizione di opere abusive

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, Direzione generale per l’Edilizia statale e abitativa e gli Interventi speciali, ha reso noto che, a partire dalle ore 12.00 del 15 maggio e fino alle ore 12.00 del 15 giugno 2021, i Comuni potranno presentare domanda di concessione dei contributi per la demolizione delle opere abusive. Il Portale web attraverso il quale fare richiesta di concessione dei contributi è il seguente: https://fondodemolizioni.mit.gov.it/login. 

Possono presentare Istanza di contributo anche quei Comuni che hanno già partecipato al Bando di cui all’Avviso Prot. n. 9159 del 12 agosto 2020 o che risultino vincitori dello stesso ai sensi del Dm. 9 dicembre 2020, n. 565 e relativo Allegato, reperibile nella Sezione Amministrazione trasparente del sito internet del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili all’indirizzo web https://trasparenza.mit.gov.it/index.php?id_oggetto=28&id_doc=210702, purché l’Istanza abbia ad oggetto ulteriori interventi di demolizione.

I contributi saranno concessi a copertura del 50% del costo degli interventi di rimozione o di demolizione delle opere o degli immobili realizzati in assenza o totale difformità dal permesso di costruire di cui all’art. 31 del Dpr. n. 380/2001, per i quali è stato adottato un provvedimento definitivo di rimozione o di demolizione non eseguito nei termini stabiliti. 

In caso di insufficienza di fondi, l’ordine cronologico di presentazione delle Istanze è rilevante ai fini dell’ammissione al finanziamento.

È possibile consultare il secondo Avviso pubblico, il fac-simile dell’Istanza e ogni altra informazione utile ai fini della presentazione della domanda di concessione dei contributi ai seguenti indirizzi:


Related Articles

Assunzioni a tempo determinato: limite di spesa per gli Enti di ridotte dimensioni

Nella Delibera n. 369 del 10 ottobre 2018 della Corte dei conti Veneto, un Comune con poco più di 5.000

Digitalizzazione P.A.: RgS annuncia l’avvio delle nuove funzioni per dematerializzare la documentazione dei titoli di spesa

Con la Nota pubblicata il 5 aprile 2016 sul proprio sito istituzionale, la Ragioneria generale dello Stato ha annunciato di

Mepa: legittima l’esclusione di un concorrente che ha utilizzato il sistema in modo erroneo

Nella Sentenza n. 1609 del 17 dicembre 2018, n. 1609 del Tar Bari, i Giudici affermano che la partecipazione alle

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.