Trasferimenti erariali: allo studio di Bruxelles un provvedimento per finanziare la messa in sicurezza degli edifici scolastici

Trasferimenti erariali: allo studio di Bruxelles un provvedimento per finanziare la messa in sicurezza degli edifici scolastici

Oggi il Sottosegretario all’Interno Bocci ha annunciato che in sede comunitaria si sta discutendo un provvedimento che amplierà il quadro delle risorse utilizzabili per la messa in sicurezza degli edifici pubblici e delle scuole”. A riferirlo – a margine della Conferenza Stato-Città del 18 giugno2015 – è il vice-Presidente Anci, Roberto Pella.

Come precisato nel Comunicato pubblicato sul sito istituzionale dell’Associazione, l’Anci ha in quella sede espresso parere favorevole al Dpcm. che individua le Città metropolitane e le Province che potranno beneficiare dell’esclusione dal Patto di stabilità delle spese per interventi di edilizia scolastica per un importo di 50 milioni di Euro. Il via libera è arrivato nel corso della seduta odierna della Conferenza Stato-Città, durante la quale l’Associazione ha espresso l’auspicio che gli spazi finanziari concessi ai Comuni possano ulteriormente ampliarsi con le misure contenute nel dl enti locali prossimo alla pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

E’ un primo passo importante che abbiamo sostenuto con forza evidenziando con una lettera del presidente Fassino i punti migliorabili per soddisfare ancor di più e meglio il fabbisogno dei Comuni sul versante dell’edilizia scolastica“, ha sottolineato Roberto Pella, Sindaco di Valdengo e Vice-Presidente Anci, che rappresentava l’associazione con il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.


Related Articles

“Riforma Madia”: in G.U. il “Testo unico sulle Società partecipate” e il “Codice di Giustizia contabile”

Nuovi pezzi si aggiungono al grande “puzzle” della Riforma della Pubblica Amministrazione orchestrata dal Ministro, Marianna Madia. Dopo il Dlgs.

Imu: dev’essere pagata anche dai Consorzi di bonifica

La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 22647 del 24 ottobre 2014, ha statuito che i Consorzi di bonifica sono

Obbligo di rimessione: quando il Giudice di appello rimette al Giudice Europeo ed estensione della revisione prezzi ai cd. Settori speciali

Consiglio di Stato, Sezione IV, 15 luglio 2019 n. 4949 Sulla rimessione alla Corte di Giustizia dell’Ue di alcune questioni