Trasferimenti erariali: assegnati i contributi ai Comuni capoluogo delle Città metropolitane in riequilibrio finanziario o dissesto

Trasferimenti erariali: assegnati i contributi ai Comuni capoluogo delle Città metropolitane in riequilibrio finanziario o dissesto


E’ stato pubblicato, sulla G.U. n. 30 del 5 febbraio 2021, il Decreto 1° febbraio 2021, emanato dal Viminale di concerto con il Mef e recante “Attribuzione dei contributi a favore dei Comuni capoluogo delle Città metropolitane che hanno deliberato il ricorso alla ‘Procedura di riequilibrio finanziario pluriennale’ o la ‘Dichiarazione di dissesto finanziario’, per l’importo complessivo pari a Euro 12.176.468,00, per l’anno 2020”.

Il Provvedimento assegna un totale di Euro 12.176.468,00 ai 5 Comuni capoluogo delle Città metropolitane (Catania, Messina, Napoli, Reggio Calabria e Torino) che hanno deliberato il ricorso alla “Procedura di riequilibrio finanziario pluriennale” o la “Dichiarazione di dissesto finanziario” che hanno deliberato un Piano di interventi pluriennale monitorato dalla competente Sezione della Corte dei conti.

Le risorse, finalizzate a concorrere al pagamento dei debiti di questi Comuni, sono state ripartite in proporzione all’entità della rata annuale di rimborso del debito comunicata dai medesimi Enti.


Related Articles

Assunzioni di personale: calcolo dei nuovi spazi assunzionali

Nella Delibera n. 93 del 30 luglio 2020 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere in

Piano operativo “Sport e periferie”: le risorse stanziate per colmare il “gap” infrastrutturale sportivo

È stata pubblicata sulla G.U. n. 168 del 21 luglio 2018 la Delibera del Comitato interministeriale per la programmazione economica

Enti pubblici: sono di natura economica se producono beni o servizi con equivalenza, almeno tendenziale, tra costi e ricavi

Nella Sentenza n. 1842 del 10 aprile 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che, in linea di principio,

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.