Trasferimenti erariali: definita la nuova disciplina dei contributi per le fusioni di Comuni

Trasferimenti erariali: definita la nuova disciplina dei contributi per le fusioni di Comuni

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha pubblicato il 27 giugno 2017 sul proprio sito istituzionale il Decreto 27 giugno 2017, che fissa le modalità ed i termini da applicare a decorrere dal 2017 per l’attribuzione dei contributi alle fusioni di Comuni realizzate dal 2012 in poi.

Queste, in sintesi, le condizioni illustrate dal Provvedimento.

Ai nuovi Comuni istituiti attraverso la procedura della fusione è destinato, per un massimo di 10 anni, un contributo straordinario pari al 50% (contro il precedente 40%) dei trasferimenti erariali attribuiti per l’anno 2010 ai Comuni facenti parte della fusione, nei limiti

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Piano triennale dei fabbisogni di personale”: istituzione di nuova figura dirigenziale

Nella Delibera n. 37 del 3 aprile 2020 della Corte dei conti Abruzzo, un Sindaco ha precisato di avere approvato

Rtp: è possibile ricorrere al “soccorso istruttorio” per le dichiarazioni incomplete sui requisiti speciali di partecipazione

Nella Delibera n. 36 del 20 gennaio 2016, l’Anac si esprime sulla possibilità di ricorrere al “soccorso istruttorio” relativamente alle

Calcolo della soglia di anomalia in caso di aggiudicazione con il criterio del prezzo più basso: dall’Anac alcune indicazioni operative

  Con il Comunicato del Presidente 5 ottobre 2016, pubblicato sul sito il 14 ottobre 2016, l’Anac ha fornito alcune