Trasferimenti erariali: disposto il pagamento dei rimborsi delle spese sostenute per le aspettative sindacali dei dipendenti

Trasferimenti erariali: disposto il pagamento dei rimborsi delle spese sostenute per le aspettative sindacali dei dipendenti

Con il Provvedimento 26 settembre 2017, è stato disposto il pagamento del contributo assegnato nel 2017 alle Province, alle Città metropolitane, ai Liberi consorzi comunali, ai Comuni, alle Comunità montane, nonché alle Asp (al secolo Ipab), a copertura delle spese sostenute per il personale cui è stata concessa, nel corso del 2016, l’aspettativa per motivi sindacali.

A renderlo noto, con il Comunicato 3 ottobre 2017 pubblicato sul proprio sito istituzionale, è il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale.

Ricordiamo che gli Enti Locali citati (eccezion fatta per quelli friulani, valdostani e quelli del Trentino Alto Adige) avevano la possibilità di inviare l’apposita certificazione per ottenere i rimborsi in questione entro lo scorso 5 giugno 2017.

Gli importi assegnati ad ogni Amministrazione richiedente sono elencati nell’Elenco allegato al Comunicato in commento. I pagamenti sono stati sospesi, ai sensi dell’art. 161, comma 3, del Tuel, per gli Enti che non hanno trasmesso al Ministero dell’Interno le certificazioni sui principali dati del bilancio di previsione e del rendiconto della gestione.

Il Viminale ha infine segnalato che, prima della chiusura della contabilità finanziaria del corrente esercizio finanziario, sarà disposto un ulteriore pagamento a favore degli Enti che, entro e non oltre il 20 novembre 2017, avranno provveduto ad inviare la certificazione mancante.

 

 


Related Articles

Imposta di registro agevolata su atti di “trasformazione del territorio” in base ad “accordi o convenzioni tra privati ed enti pubblici”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 341 del 13 maggio 2021 ha fornito chiarimenti in ordine all’applicazione del trattamento

Erroneo calcolo del “Fondo crediti di dubbia esigibilità” a rendiconto

Nella Delibera n. 108 del 20 agosto 2020 Corte dei conti Lombardia, viene evidenziato che un Comune non ha correttamente

Responsabilità amministrativa: assoluzione relativa alla liquidazione di spese legali a seguito di contenzioso per la vendita di un immobile

Corte dei conti – Sezione prima giurisdizionale centrale d’Appello – Sentenza n. 147 del 12 febbraio 2015   Oggetto Assoluzione