Trasferimenti erariali: erogati rimborsi legati all’Imu sui terreni agricoli e somme relative a “Fondo di solidarietà”

Trasferimenti erariali: erogati rimborsi legati all’Imu sui terreni agricoli e somme relative a “Fondo di solidarietà”

Con il Comunicato 13 luglio 2015 il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha fornito importanti informazioni in materia di trasferimenti erariali.

Imu terreni agricoli

In data 8 luglio 2015, sono stati erogati i rimborsi per le maggiori riduzioni applicate a titolo di Imu dei terreni agricoli. Gli importi spettanti a ciascun Comune erano già stati resi noti dalla stessa Direzione centrale con il Comunicato 1° aprile 2015. I rimborsi si sono resi necessari a seguito della conversione in legge del Dl. 24 gennaio 2015, n. 4 che ha modificato i criteri di esenzione dal versamento dell’Imu sui terreni montani e parzialmente montani, prevedendo una nuova disciplina rispetto a quella introdotta con il Dm. 28 novembre 2014.

Fondo di solidarietà

Sono stati erogati, rispettivamente in data 9 e 10 luglio 2015, il saldo del “Fondo di solidarietà comunale 2013” e un ulteriore acconto di quello 2014.

Sale così a quota 99,30% la quota della spettanza annuale erogata ad oggi a tale titolo.

La Direzione centrale ha ricordato che i trasferimenti citati sono stati sospesi per i Comuni che non hanno trasmesso i Questionari Sose o la certificazione del saldo finanziario conseguito nel 2013.


Related Articles

“Jobs Act”: la Circolare Inps sulla fruizione del congedo parentale in modalità oraria

L’Inps ha diffuso il 18 agosto 2015 sul proprio Portale istituzionale la Circolare n. 152, che illustra le modalità applicative

Pagamenti P.A.: ripartite le risorse stanziate dal “Decreto Enti Locali” per il saldo dei debiti delle Regioni e delle Province autonome

  Con Decreto 20 luglio 2015, pubblicato sulla G.U. n. 191 del 19 agosto 2015, sono state ripartite le risorse

Farmacie: individuazione e localizzazione di nuove sedi spetta al Consiglio comunale

Nella Sentenza n. 163 del 19 gennaio 2015 del Tar Sicilia, un Comune ha provveduto con atto ad identificare le