Trasferimenti erariali: ripartite tra i Comuni interessati le Addizionali comunali sui diritti d’imbarco dei passeggeri aerei

Trasferimenti erariali: ripartite tra i Comuni interessati le Addizionali comunali sui diritti d’imbarco dei passeggeri aerei

Con il Comunicato 20 maggio 2021, pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto che, con Provvedimento 19 maggio 2021, sono state erogate ai Comuni interessati (quelli che sono sede di Aeroporti o che confinano con altri che lo siano), le somme acquisite al bilancio dello Stato per l’anno 2021 a titolo di Addizionale comunale sui diritti d’imbarco di passeggeri sugli aeromobili.

Ai sensi dell’art. 2, comma 11, lett. a), della Legge n. 350/2003, gli importi in questione sono destinati a tutti i Comuni nel cui territorio insista o risulti confinante un sedime aeroportuale.

Ogni Ente può consultare la somma corrispostagli all’interno della Sezione “Consulta le banche dati”– “Pagamenti” del sito istituzionale della Direzione centrale della Finanza locale.

Complessivamente, le risorse ripartite nel corrente esercizio finanziario ammontano ad Euro 6.125.839,40.

Eventuali richieste di chiarimento relative all’aspetto finanziario possono essere rivolte agli indirizzi mail: daniela.persiani@interno.it e amelia.mazzariello@interno.it, mentre eventuali quesiti di altra natura dovranno invece essere esposti al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Dipartimento per i Trasporti, gli Affari generali ed il Personale – Direzione generale per gli Aeroporti ed il Trasporto Aereo, competente in materia.


Related Articles

Diritto di accesso agli atti di gara: non sussiste se l’accesso è richiesto per mere finalità esplorative

Nella Sentenza n. 2587 del 30 ottobre 2014 del Tar Lombardia, una Società – la ricorrente – ha partecipato alla

Consorzi: Anac si esprime sulla inconferibilità al Sindaco della carica di Presidente

Con la Delibera n. 453/18 l’Anac, nell’esercizio dei propri poteri ispettivi e di accertamento ex art. 16 del Dlgs. n.

Stabilizzazione ex art. 20 del Dlgs. n. 75/2017: esclusi gli incarichi ex art. 110 Tuel e ai Professionisti titolari di P.Iva

Nella Delibera n. 51 del 1° aprile 2021 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto se sia possibile attivare la

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.