Trasferimenti erariali: ripartiti gli ulteriori contributi destinati alle Province per l’esercizio delle “funzioni fondamentali”

Trasferimenti erariali: ripartiti gli ulteriori contributi destinati alle Province per l’esercizio delle “funzioni fondamentali”

 Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto, con un Comunicato pubblicato il 29 settembre 2017 sul proprio sito istituzionale, l’avvenuto perfezionamento di un Decreto interministeriale con il quale è stata ripartita un’ulteriore tranche di contributi volti a consentire l’esercizio delle “funzioni fondamentali” alle Province delle Regioni a Statuto ordinario.

Dopo i 180 milioni di Euro messi sul tavolo dal Decreto 14 luglio 2017 (vedi Entilocalinews n. 30 del 24 luglio 2017), il Decreto emanato dal Ministero dell’Interno di concerto con il Mef e attualmente in attesa di pubblicazione in G.U., ha infatti determinato il reparto di altri 72 milioni di Euro individuati, per il 2017, dall’art. 15-quinquies, comma 2, del Dl. n. 91/2017.

Nell’Allegato che correda il Comunicato sono disponibili per la consultazione le quote destinate alle singole Province.


Related Articles

Appalti: la mancata produzione della domanda di partecipazione non costituisce cause di esclusione nelle procedure aperte

La domanda di partecipazione non costituisce un documento da produrre a pena di esclusione nelle gare pubbliche svolte con procedura

“Ravvedimento operoso”: l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sulle diverse sanzioni per Dichiarazioni irregolari e tardive

Con la Circolare n. 42/E del 12 ottobre 2016, l’Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori chiarimenti volti a delineare il

Classamento degli immobili: ciò che rileva è la destinazione, non il carattere pubblico o privato

Nella Sentenza n. 8773 del 30 aprile 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici osservano che, in materia di classamento