Trasferimenti erariali: solo alcuni Enti Locali sono tenuti all’invio delle certificazioni per il rimborso dell’Iva sui servizi non commerciali 

Trasferimenti erariali: solo alcuni Enti Locali sono tenuti all’invio delle certificazioni per il rimborso dell’Iva sui servizi non commerciali 

La Direzione centrale della Finanza locale presso il Ministero dell’Interno, con la Circolare n. 5 del 23 gennaio 2018, ha ricordato che il 31 marzo 2018 scade il termine entro il quale gli Enti Locali devono inviare alle Prefetture-Uffici del Governo la certificazione per la richiesta di riversamento dell’Iva da essi sostenuta a seguito dell’affidamento in gestione a terzi dei servizi non commerciali nel quadriennio 2014-2017, mediante riparto del “Fondo” istituito dall’art. 6, comma 3, della Legge n. 488/99 (“Finanziaria 2000”) e regolamentato dal Dpr. n. 33/01.

Ricordiamo che il richiamato art. 6, comma 3, Legge

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Cessione gratuita di beni pubblici

Nella Delibera n. 164 dell’8 maggio 2019 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco chiede un parere in merito all’ammissibilità,

Redditi Enc e Irap 2020: prorogato al 10 dicembre 2020 il termine per pagamento secondo acconto e invio telematico delle dichiarazioni

L’Ufficio Stampa del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha diffuso il Comunicato n. 269 del 27 novembre 2020, rendendo noto

Imposta di bollo: utilizzo del Modello “F24” per l’assolvimento in modo virtuale

È stato pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate il Provvedimento Prot. 2015/14261 del Direttore, Rossella Orlandi, relativo alle modalità di