Trasmissione telematica dei corrispettivi: in attesa di conoscere gli esoneri chiarito che il volume d’affari riguarda tutti i servizi Iva

Trasmissione telematica dei corrispettivi: in attesa di conoscere gli esoneri chiarito che il volume d’affari riguarda tutti i servizi Iva

L’Agenzia delle Entrate, con al Risoluzione n. 47/E dell’8 maggio 2019, ha chiarito che, al fine di determinare il momento da cui decorre, salvo esclusioni da comunicare, l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi, per volume d’affari superiore a 400.000 Euro si intende quello riferito all’intera attività del soggetto Iva e non solo alle attività per le quali vige l’esonero da fatturazione, di cui all’art. 22 del Dpr. n. 633/1972.

L’Agenzia ha ricordato che l’art. 2, comma 1, del Dlgs. n. 127/2015, prevede che, “a decorrere dal 1° gennaio 2020, i soggetti che effettuano le

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Jobs Act”: approvati 2 nuovi Decreti attuativi

  Nel Consiglio dei Ministri dell’11 giugno 2015, su proposta del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti,

“Covid-19”: rinvio delle udienze e sospensione dei termini processuali ad ampio raggio. Con una Circolare arrivano i chiarimenti delle Entrate

Sono pronte le Istruzioni dell’Agenzia sul rinvio delle udienze e la sospensione dei termini del Processo tributario in seguito all’emergenza

Personale: la Corte Valle d’Aosta conferma l’illegittimità del trasferimento da una Società “in house” ad un Ente pubblico

Nella Delibera n. 10 del 10 agosto 2017 della Corte dei conti Valle d’Aosta, la questione controversa in esame riguarda

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.