Tributi locali: i principali riflessi delle disposizioni di fine anno in materia di gestione e riscossione delle entrate locali – Le nuove regole per la riscossione coattiva

Tributi locali: i principali riflessi delle disposizioni di fine anno in materia di gestione e riscossione delle entrate locali – Le nuove regole per la riscossione coattiva

Le disposizioni di fine anno 2019 hanno avuto come comune denominatore la riorganizzazione della fiscalità locale, sia dal punto di vista sostanziale che formale. Sul punto basti pensare a quanto nuove norme e regolamenti si sono susseguiti negli ultimi 2 mesi dell’anno (Deliberazioni Arera nn. 443/RIF e 444/Rif ed approvazione del “Metodo tariffario di regolamentazione” per il periodo 2020-2022; conversione del “Dl. Fiscale” con la Legge 19 dicembre 2019 n. 157; Legge 27 dicembre 2019 n. 160, di approvazione del bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020).

Dall’analisi combinata di tutti i Documenti sopra cennati non possiamo non

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Rimborso spese di viaggio Amministratori: sono escluse quelle per presenze decise discrezionalmente, senza obblighi giuridici

Nella Delibera n. 28 del 23 febbraio 2017 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto un parere sulla corretta interpretazione

Rup: non ha il compito di nominare la Commissione di gara

  Nella Sentenza n. 514 del 10 aprile 2015 del Tar Lombardia, i Giudici statuiscono che la nomina della Commissione

“Piani triennali prevenzione corruzione”: la Piattaforma Anac per la loro acquisizione sarà attiva dal 1° luglio 2019

Sarà operativa a partire dal 1° luglio 2019 la nuova Piattaforma per l’acquisizione, il monitoraggio e il controllo dei “Piani

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.