Tributi locali: i principali riflessi delle disposizioni di fine anno in materia di gestione e riscossione delle entrate locali – Le nuove regole per la riscossione coattiva

Tributi locali: i principali riflessi delle disposizioni di fine anno in materia di gestione e riscossione delle entrate locali – Le nuove regole per la riscossione coattiva

Le disposizioni di fine anno 2019 hanno avuto come comune denominatore la riorganizzazione della fiscalità locale, sia dal punto di vista sostanziale che formale. Sul punto basti pensare a quanto nuove norme e regolamenti si sono susseguiti negli ultimi 2 mesi dell’anno (Deliberazioni Arera nn. 443/RIF e 444/Rif ed approvazione del “Metodo tariffario di regolamentazione” per il periodo 2020-2022; conversione del “Dl. Fiscale” con la Legge 19 dicembre 2019 n. 157; Legge 27 dicembre 2019 n. 160, di approvazione del bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020).

Dall’analisi combinata di tutti i Documenti sopra cennati non possiamo non

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imu: individuazione del soggetto passivo nel caso di contratti di leasing risolti ma con l’immobile non riconsegnato

Nella Sentenza n. 721 del 17 ottobre 2016 della Ctp Modena, una Società impugnava l’avviso di accertamento Imu con il

Trasferimenti Enti Locali: pubblicato il Decreto di riparto del “Fondo per uno sviluppo ecosostenibile”

È stato pubblicato sul sito web del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, Direzione centrale per la Finanza locale

Benefici “prima casa”: in caso di comunione legale tra coniugi, quel che rileva è che il cespite acquistato sia destinato a residenza familiare

Nell’Ordinanza n. 11225 dell’11 giugno 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in materia di Imposta

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.