Tusp: dal 5 maggio 2016 la retrocessione di immobili al Comune da parte di una Società partecipata al 100% è tassata in via ordinaria

Tusp: dal 5 maggio 2016 la retrocessione di immobili al Comune da parte di una Società partecipata al 100% è tassata in via ordinaria

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 614 del 23 dicembre 2020, ha chiarito che il limite temporale dell’agevolazione fiscale prevista dall’art. 1, comma 568-bis, della Legge n. 147/2013, richiamato dall’art. 20 del Dlgs. n. 175/2016 (Tusp), è il 5 maggio 2016. Tale ultima norma del Tusp fa salvi gli effetti disposti dalla prima, ma non prevede alcuna “proroga” di tali effetti.

Nel caso di specie il Comune istante, nell’ambito del processo di razionalizzazione delle Società partecipate, ha autorizzato la messa in liquidazione di una propria Società partecipata ai sensi dell’art. 2484 del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Iva: possibile richiedere la nota di variazione in caso di credito inesigibile attestato dalla diligenza nei tentativi di recupero dello stesso

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’Istanza di Interpello n. 64 del 9 novembre 2018, ha chiarito che è possibile

Certificazioni uniche in caso di un sostituto d’imposta principale e due secondari: un chiarimento da parte dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 428 del 25 ottobre 2019, ha fornito chiarimenti in merito

Iva: è giusto considerare esente l’anticipazione del 20% del pagamento di una prestazione in quanto mera operazione finanziaria?

Il testo del quesito: “Abbiamo ricevuto la fattura dell’anticipazione dalla ditta appaltatrice, relativamente all’intervento di demolizione di una Scuola. Tale

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.