Unioni di Comuni e Comunità montane: emanato il Dm. relativo alla richiesta di contributo 2017 per i servizi gestiti in forma associata

Unioni di Comuni e Comunità montane: emanato il Dm. relativo alla richiesta di contributo 2017 per i servizi gestiti in forma associata

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale ha diffuso, in data 4 maggio 2017 sul proprio sito istituzionale, il Dm. Interno 26 aprile 2017, relativo al contributo spettante alle Unioni di Comuni e alle Comunità montane per i servizi gestiti in forma associata.

Il Modello per la richiesta dei contributi in questione, diffuso in allegato al Decreto, dovrà essere trasmesso entro le ore 24:00 del 30 settembre 2017. Da quest’anno – per la prima volta – la trasmissione potrà essere effettuata esclusivamente in modalità telematica, previa apposizione delle firme digitali del legale rappresentante e del Responsabile del Servizio “Finanziario”, tramite il Sistema certificazioni Enti Locali (“Area Certificati Tbel, altri certificati”), accessibile dal sito internet della stessa Direzione centrale.

Ove le risorse disponibili dovessero risultare inferiori rispetto ai contributi richiesti, questi ultimi saranno rideterminati secondo il criterio proporzionale.

La presentazione della certificazione non è obbligatoria. Sono peraltro esclusi dalla procedura le Unioni e le Comunità montane delle Regioni Friuli-Venezia Giulia e Trentino Alto-Adige e quelle appartenenti alle Province autonome di Trento e Bolzano.

La Direzione ha rimandato ad un successivo pronunciamento per le istruzioni necessarie per l’invio del Modello.


Related Articles

Armonizzazione dei sistemi contabili degli Enti Locali: adempimenti esercizio 2016 per l’entrata a regime della riforma contabile

Il Mef ha pubblicato sul portale Arconet dedicato all’armonizzazione un Documento denominato “Adempimenti per l’entrata a regime della riforma contabile

Risarcimento da perdita di chance: non può essere chiesto quando l’Ente decide di internalizzare un servizio

 La Sentenza n. 559 del 9 febbraio 2016 del Consiglio di Stato, Sezione Terza, statuisce che nelle controversie aventi ad

Rinuncia ad un credito per canoni arretrati dovuti da Associazioni

Corte dei conti – Sezione Seconda Giurisdizionale Centrale d’Appello – Sentenza n. 78 del 12 marzo 2019 Oggetto: Condanna Amministratori