Valanga Marmolada, Messner: “La montagna è sempre pericolo”

Valanga Marmolada, Messner: “La montagna è sempre pericolo”

(Adnkronos) –
”Una tragedia, certo. Ma la montagna è sempre pericolosa, l’alternativa è l’arrampicata indoor, bellissima, ma è un altra cosa”. Così l’alpinista Reinhold Messner interviene dopo la valanga che si è verificata oggi sulla Marmolada. Parte della calotta di Punta Rocca è crollata e ha provocato una valanga di ghiaccio, neve e rocce che ha travolto la via normale che porta sulla cima causando morti e feriti. 

”Il ghiaccio della Marmolada -dice all’Adnkronos- è molto sottile e sicuramente il caldo globale ha la sua parte in questo crollo, ma la montagna è sempre pericolosa. C’e’ sempre il rischio della caduta di seracchi. Sotto il ghiaccio sottile si formano dei ruscelli che poi possono portare al distacco di pezzi anche grandi. Chi si trovava nella linea della caduta probabilmente non poteva sfuggire. Ma la montagna, lo ribadisco è sempre pericolosa. Molti pensano che sia facile, che non ci siano rischi, ma non è così”.  

Secondo Messner questi rischi però si possono ridurre e sicuramente una via valida ”è andare in montagna con la guida alpina o, lo ripeto, in alternativa, andare nelle palestre indoor. Bellissimo sport quello delle arrampicate al chiuso, ma che ha niente a che vedere però con l’alpinismo”. 

Certo il riscaldamento globale sta peggiorando la situazione e questi eventi sono anche frutto di questa evoluzione negativa. ”Specialmente nelle Dolomiti -sottolinea- si vede che il permafrost cede e fa cadere pezzi dapertutto. Io vado in montagna da decenni, se prima si assisteva a un distacco in un anno, adesso sono cinque volte di più. E quando la slavina viene giù, come oggi, si porta massi di roccia e ghiaccio anche enormi, grandi come case, che poi diventano grossi come armadi e sempre più piccoli fino a diventare grandi come teste e quindi vengono giù anche migliaia di pezzi”.  

 

 

 


Related Articles

Variante Omicron, contagi e sintomi vaccinati: le risposte

Cosa sappiamo oggi sulla variante Omicron di Sars-CoV-2, arrivata in Italia dal Sud Africa un mese fa? E’ solo più

La guerra del grano, dove può arrivare il ricatto della Russia

(Adnkronos) – Furti conclamati, veti incrociati, ricatti più o meno espliciti. Intorno al grano si è aperta una guerra parallela

Roma, Raggi: “entro il 2025 una nuova piazza dei Cinquecento”

Presentati i progetti classificati ai primi cinque posti della graduatoria del concorso di progettazione per la riqualificazione urbanistica e funzionale

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.