Valorizzazione e vendita immobili pubblici: determinate le modalità per l’attribuzione ai Comuni di una quota-parte dei proventi

Valorizzazione e vendita immobili pubblici: determinate le modalità per l’attribuzione ai Comuni di una quota-parte dei proventi

Con il Decreto Mef 7 agosto 2015, pubblicato sulla G.U. n. 215 del 16 settembre 2015, sono state fissate le modalità di attribuzione ai Comuni di una quota-parte dei proventi della valorizzazione o alienazione degli immobili pubblici la cui destinazione d’uso sia stata modificata.

Il Decreto si applica alla valorizzazione e vendita degli immobili di proprietà dello Stato. I Comuni beneficiano parzialmente dei proventi laddove abbiano attivamente collaborato alla valorizzazione attraverso lo strumento degli Accordi di programma di cui all’art. 34, commi 3 e 4, del Tuel.

In caso di alienazione degli immobili valorizzati, il Mef corrisponde ai relativi Comuni

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: la Circolare della Finanza locale sul rimborso dell’Iva sul “Trasporto pubblico locale”

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con la Circolare n. 2/17 del 7 febbraio 2017, ha

De Capitani, Municipia: “Per la ripartenza post-crisi, Enti Locali sfruttino le grandi possibilità offerte dal partenariato pubblico/privato”

Stefano De Capitani, Presidente di Municipia spa, intervenuto alla Tavola rotonda in seno alla XIV Convention di Centro Studi Enti

Contratti decentrati integrativi: sono illegittimi se prevedono progressioni economiche orizzontali “a pioggia”

La Sentenza n. 2 del 19 gennaio 2015 della Corte dei conti Sardegna ha ad oggetto un caso di contratti