Valorizzazione e vendita immobili pubblici: determinate le modalità per l’attribuzione ai Comuni di una quota-parte dei proventi

Valorizzazione e vendita immobili pubblici: determinate le modalità per l’attribuzione ai Comuni di una quota-parte dei proventi

Con il Decreto Mef 7 agosto 2015, pubblicato sulla G.U. n. 215 del 16 settembre 2015, sono state fissate le modalità di attribuzione ai Comuni di una quota-parte dei proventi della valorizzazione o alienazione degli immobili pubblici la cui destinazione d’uso sia stata modificata.

Il Decreto si applica alla valorizzazione e vendita degli immobili di proprietà dello Stato. I Comuni beneficiano parzialmente dei proventi laddove abbiano attivamente collaborato alla valorizzazione attraverso lo strumento degli Accordi di programma di cui all’art. 34, commi 3 e 4, del Tuel.

In caso di alienazione degli immobili valorizzati, il Mef corrisponde ai relativi Comuni

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Ddl. bilancio 2017”: le novità contenute nel testo inerenti al bilancio degli Enti Locali

In attesa che il Parlamento approvi la versione definitiva del Testo del Disegno di legge di bilancio, proponiamo qui di

Trasferimenti erariali: entro il 30 giugno i Comuni abruzzesi interessati ai contributi “post-sisma” devono inviare la propria richiesta

Con il Comunicato 15 giugno 2015, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha ricordato l’imminente scadenza –

“Ddl. Stabilità 2016”: oggi il testo in aula a Montecitorio, “mini-sanatoria” per le aliquote deliberate il 31 luglio 2015

Approda questa mattina in aula a Montecitorio, con un ritardo di 2 giorni sulla “tabella di marcia”, il “Ddl. Stabilità