Verifiche 48-bis: nuova sospensione fino al 31 maggio 2021

Verifiche 48-bis: nuova sospensione fino al 31 maggio 2021

Con il Comunicato n. 88 del 30 aprile 2021, il Mef ha reso noto che è in corso di definizione un Provvedimento normativo che differirà al 31 maggio 2021 il termine di sospensione delle attività di riscossione, attualmente fissato al 30 aprile 2021 dall’art. 4 del Dl. n.  41/2021 (“Decreto Sostegni”).

Parallelamente, resteranno sospese anche le verifiche di inadempienza che le Pubbliche Amministrazioni e le Società a totale partecipazione pubblica devono effettuare, ai sensi dell’art. 48-bis,del Dpr. n. 602/1973, prima di disporre pagamenti di importo superiore a 5.000 Euro.


Related Articles

Annullamento selezione del contraente: sulla domanda di risarcimento avanzata dal soggetto privato si esprime il Giudice ordinario

Nell’Ordinanza n. 15640 del 22 giugno 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame ha ad oggetto la

Requisito del fatturato minimo annuo: non può essere superiore al doppio del valore stimato annuo dell’appalto

Nella Delibera n. 793 del 14 ottobre 2020 dell’Anac, vengono contestate le previsioni della lex specialis di una gara (procedura

“Legge di bilancio 2017”: tra le proposte emendative avanzate da Anci l’unificazione di Imu e Tasi

Unificazione di Imu e Tasi in un unico Tributo, riforma organica della riscossione locale e piena realizzazione delle nuove regole

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.