Verifiche inadempimenti ex art. 48-bis Dpr. n. 602/73: le Società a prevalente partecipazione pubblica sono tenute a farle?

Verifiche inadempimenti ex art. 48-bis Dpr. n. 602/73: le Società a prevalente partecipazione pubblica sono tenute a farle?

Il testo del quesito:

Siamo una Società a prevalente partecipazione pubblica. Vorremmo sapere se anche noi siamo tenuti ad applicare la norma di cui all’art. 48-bis del Dpr. n. 602/73 che prevede che, prima di effettuare, a qualunque titolo, il pagamento di un importo superiore a Euro 5.000, debba essere verificato se il beneficiario è inadempiente all’obbligo di versamento derivante dalla notifica di una o più cartelle di pagamento”.

 

La risposta dei ns. esperti.

In merito al quesito posto, ricordiamo innanzitutto che l’art. 48-bis, del Dpr. n. 602/73, ha disposto che “le Amministrazioni pubbliche di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ratei indennità di funzione e fine mandato: sì all’erogazione all’ex Sindaco anche in assenza di corrispondente stanziamento in bilancio

Nella Delibera n. 99 del 12 dicembre 2016 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto: 1) se sia possibile provvedere

Affidamenti “in house” e conseguente iscrizione nell’Elenco Anac: al via la consultazione per l’adozione delle nuove Linee-guida

Con Avviso 12 febbraio 2021, l’Anac ha avviato la consultazione on line delle nuove Linee-guida recanti “Indicazioni in materia di

“Siope+”: pubblicato il Decreto sulla sperimentazione

Pubblicato in G.U. del 28 giugno 2017, n. 149, il Dm. Mef 14 giugno 2017, recante “Sperimentazione e avvio a