Versamento di ritenute in appalti “labour intensive”: le indicazioni alle Ditte appaltatrici per compilare correttamente il Modello “F24”

Versamento di ritenute in appalti “labour intensive”: le indicazioni alle Ditte appaltatrici per compilare correttamente il Modello “F24”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 109/E del 24 dicembre 2019, ha istituito il codice “09”, identificativo del soggetto committente, da indicare da parte delle Ditte appaltatrici nel Modello di versamento “F24” per gli appalti “labour intensive” rientranti nell’art. 4 del Dl. n. 124/2019, modificativo dell’art. 17-bis, comma 1, del Dlgs. n. 241/1997.

Nella Risoluzione, l’Agenzia ha ricordato che i versamenti di cui all’ultimo periodo del citato art. 17-bis, comma 1, del Dlgs. n. 241/1997, sono effettuati dall’Impresa cumulativamente per le ritenute dovute in relazione a tutti i lavoratori impiegati presso

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Definizione agevolata” controversie tributarie-bis: la Nota dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione sulle novità introdotte dal “Decreto Fiscale”

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione, con il Comunicato-stampa 6 dicembre 2017 pubblicato sul proprio sito web istituzionale, ha fornito alcune precisazioni in merito alla

Trasferimenti erariali: al via i contributi per le fusioni di Comuni 2014

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto, con il Comunicato 23 ottobre 2014, che –

Fallimenti: può il Comune proporre domanda di insinuazione tardiva per recuperare i propri crediti Imu?

Il testo del quesito: “Il Concessionario dell’attività di accertamento tributi per conto del Comune ha emesso 2 avvisi di accertamento

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.