Vicequestore No Green Pass: “Punire poliziotti che hanno picchiato manifestanti”

Vicequestore No Green Pass: “Punire poliziotti che hanno picchiato manifestanti”

“Come cittadina e come sindacalista, chiedo l’immediata punizione dei poliziotti che hanno picchiato i manifestanti senza alcuna provocazione”. Il vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò, finita al centro delle polemiche dopo le sue dichiarazioni dal palco di una manifestazione No Green Pass, su Facebook si esprime così dopo la manifestazione di sabato scorso a Roma.  

“L’ho scritto molte volte. La violenza è inammissibile da qualsiasi parte provenga. All’inizio, per buona fede, sono stata ingannata, ma poi ho visto alcuni filmati dove si evince un riprovevole comportamento di alcuni poliziotti – sottolinea – È buffo come io sia perseguita e quasi arsa sul rogo per aver manifestato pubblicamente e libera dal servizio il mio pensiero, invece, passa sotto silenzio chi picchia un cittadino. Come mai nessun giornale o televisione mainstream ha trasmesso quelle scene?Viva la libertà!”. 

“Ripeto per l’ennesima e ultima volta che io avevo consigliato la manifestazione del 25 settembre, proprio perché avevo saputo che a quella del 9 avrebbero aderito anche soggetti con cui niente ho in comune! Avevo raccomandato a tutti gli amici e colleghi di allontanarsi al primo segnale di provocazione e di stare molto in guardia, perché era probabile la presenza di gruppi, che nulla avevano a che vedere con lo spirito pacifico che animava la manifestazione”, aggiunge spiegando i motivi per cui non ha partecipato alla manifestazione di sabato scorso a Roma. 

“Temevo che le tante persone oneste presenti in piazza fossero strumentalizzate da chi utilizza metodi che io non condivido – conclude – Ciò non toglie che chi ha usato violenza debba esserne chiamato a rispondere, come ho già ripetuto”. 

 


Related Articles

Rene trapiantato su pancreas, a Torino salvato bimbo di 4 anni

Un rene trapiantato sul pancreas per salvare un bimbo di 4 anni. Alla Città della Salute di Torino hanno fatto

Covid oggi Sicilia, 627 contagi e 6 morti: bollettino 28 luglio

Sono 627 i nuovi contagi da coronavirus in Sicilia secondo il bollettino di oggi, 28 luglio. Registrati inoltre altri 6

Riforma Cartabia, ok Cdm a fiducia

A quanto apprende l’Adnkronos, il Consiglio dei ministri ha autorizzato la questione di fiducia alla riforma Cartabia sul processo penale.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.