“Whistleblowing”: modificato il Regolamento Anac sull’esercizio di potere sanzionatorio in materia di tutela degli autori di segnalazioni

“Whistleblowing”: modificato il Regolamento Anac sull’esercizio di potere sanzionatorio in materia di tutela degli autori di segnalazioni

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 97 del 26 aprile 2019 la Delibera Anac 10 aprile 2019 recante modifiche al Regolamento sull’esercizio del potere sanzionatorio in materia di tutela di autori di segnalazioni di reati o irregolarità in ambito di rapporto di lavoro ex art. 54-bis del Dlgs. n. 165/2001 (c.d. “Whistleblowing).

Con la Delibera 10 aprile 2019 n. 312, che nasce dall’esigenza di razionalizzare e rendere più efficiente il sistema delle numerose segnalazioni agli uffici di vigilanza, si modifica il Regolamento che disciplina il potere sanzionatorio agli uffici di vigilanza, approvato nel corso dell’Adunanza

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Bilancio preventivo: annullabile se ai Consiglieri non è stato concesso tempo congruo per esaminare i documenti

Nella Sentenza n. 387 del 2 maggio 2016 del Tar Sardegna, la controversia riguarda l’analisi dei documenti in vista dell’approvazione

Alterazione della presenza in servizio: truffa aggravata

Nella Sentenza n. 41426 del 25 settembre 2018 della Corte di Cassazione, la falsa attestazione del pubblico dipendente circa la

“Furbetti del cartellino”: in G.U. il Dlgs. in materia di licenziamento disciplinare del pubblico dipendente

Tempi duri per i c.d. “furbetti del cartellino”, come ormai sono stati definiti dai mass media i dipendenti che “barano”

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.