Bilancio di previsione 2018: arriva l’accordo sulla proroga al 31 marzo 2018 per Comuni, Province e Città metropolitane

Bilancio di previsione 2018: arriva l’accordo sulla proroga al 31 marzo 2018 per Comuni, Province e Città metropolitane

La Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali, nel corso della seduta straordinaria del 7 febbraio 2018, ha espresso parere favorevole alla proroga al 31 marzo 2018 del termine per la deliberazione del bilancio di previsione di Comuni, Province e Città metropolitane per l’anno 2018.

La scadenza era già stata preventivamente prorogata al 28 febbraio 2018 dal Decreto del Ministero dell’Interno datato 29 novembre 2017 e pubblicato sulla G.U. n. 285 del 6 dicembre 2017.

Nel corso della seduta è arrivato anche il “via libera” alla distribuzione di spazi finanziari tra i Comuni per interventi relativi all’edilizia scolastica e agli impianti sportivi.

Tra le Province e le Città metropolitane sono state ripartiti i contributi per finanziare i programmi straordinari della rete viaria previsti dalla “Legge di bilancio 2018”.

Sono stati, infine, assegnati i contributi di cui all’art. 1, comma 838 e 843, della Legge n. 2015/2017 destinati, nell’ordine, alle le Province delle Regioni a statuto ordinario e alle Province che, alla data del 30 novembre 2017, hanno deliberato, presentato o conseguito la “Procedura di riequilibrio finanziario pluriennale” o risultano in dissesto.

 


Related Articles

Finanziamenti Coni: dal 15 novembre 2017 al via le richieste per il programma “Sport e Periferie”

Il Coni, con la Comunicazione 8 novembre 2017 ha reso nota la possibilità di attingere alla seconda tranche di fondi,

Conferimento incarichi gratuiti: per la Corte Calabria occorre un bando di concorso con la previsione del rimborso spese

Nella Delibera n. 6 del 10 febbraio 2016 della Corte dei conti Calabria, la richiesta di parere riguarda la possibilità

Trasparenza: nessuna sospensione per l’obbligo di pubblicare gli emolumenti a carico della finanza pubblica percepiti dai Dirigenti

L’obbligo di pubblicazione degli emolumenti complessivi a carico della finanza pubblica percepiti dai Dirigenti, disposto dall’art. 14, comma 1-ter, del