“730-4”: apportate alcune modifiche alle Istruzioni del Modello per trasmissione dei dati

“730-4”: apportate alcune modifiche alle Istruzioni del Modello per trasmissione dei dati

Con Provvedimento n. 42519 del 21 marzo 2016, pubblicato il 21 marzo 2016, l’Agenzia delle Entrate ha reso note alcune modifiche apportate alle Istruzioni del Modello “Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai mod. 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate”, approvate con Provvedimento 16 marzo 2016.

In particolare:

  • nella prima pagina, al punto 1, secondo periodo, le parole: “entro il 31 marzo dell’anno” sono sostituite con le parole: “nell’anno”;
  • nella prima pagina, al punto 3, secondo periodo, la parola: “utilizzano” è sostituita con la parola “utilizza”;
  • nella seconda pagina, al punto 4, le parole: “entro il 31 marzo dell’anno” sono sostituite con le parole: “nell’anno”.

Related Articles

Fattura elettronica: il Comune continua ad essere obbligato in solido per l’eventuale Imposta di bollo non assolta dal fornitore/intermediario?

Il testo del quesito: “In base a quanto specificato dall’art. 1, comma 1108, della ‘Legge di bilancio 2021’, e alla

Iva: natura di contributo delle somme erogate dalle Regioni e dalle Province autonome alle Società di “Trasporto pubblico locale e regionale”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 22 del 31 marzo 2021, ha chiarito la natura di “contributi in conto

“Tosap/Cosap”: estesi i codici-tributo per il versamento anche a Province e Città metropolitane

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 39/E del 13 maggio 2016, ha stabilito che dal 1° giugno 2016 possono