“730/2016”: apportate delle modifiche alle Istruzioni del Modello di dichiarazione

“730/2016”: apportate delle modifiche alle Istruzioni del Modello di dichiarazione

Con Provvedimento Prot. n. 36463/2016 del 9 marzo 2016, l’Agenzia delle Entrate ha approvato alcune modifiche relative alle Istruzioni del Modello di dichiarazione “730/2016”, approvato con il proprio precedente Provvedimento Prot. n. 7847/2016 del 15 gennaio 2016.

La necessità di intervenire sulle Istruzioni citate è scaturita dalla recente pubblicazione della Circolare n. 3/E con la quale l’Amministrazione finanziaria ha fornito chiarimenti in merito agli oneri detraibili e deducibili ai fini Irpef, in risposta a dubbi interpretativi posti da Caf e Professionisti.

Con l’occasione, oltre all’adeguamento alle nuove indicazioni diramate, l’Agenzia ha anche provveduto a correggere alcuni errori materiali riscontrati successivamente alla pubblicazione del Modello.


Related Articles

Ente Locale: attribuzioni patrimoniali a terzi

Nella Delibera n. 362 del 20 dicembre 2017 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha formulato una richiesta di

Unione di Comuni: in caso di scioglimento, il personale trasferito dal singolo Comune può essere riassorbito nell’Ente di origine

Nella Delibera n. 213 del 20 luglio 2016 della Corte dei conti Lombardia, il parere verte sull’obbligatorietà di riassorbimento, da