Abusivo ricorso al contratto di lavoro a tempo determinato da parte di una P.A.: al dipendente spetta il risarcimento del danno

Abusivo ricorso al contratto di lavoro a tempo determinato da parte di una P.A.: al dipendente spetta il risarcimento del danno

Nella Sentenza n. 14633 del 18 luglio 2016 della Corte di Cassazione, la controversia riguarda un caso di abusivo ricorso al contratto di lavoro, nel caso specifico si trattava di un dipendente di un’Azienda sanitaria.

La Suprema Corte statuisce che, nel regime del lavoro pubblico contrattualizzato, in caso di abusivo ricorso al contratto di lavoro a tempo determinato da parte di una Pubblica Amministrazione, il dipendente, esclusa la possibilità di conversione del rapporto, ha diritto al risarcimento del danno per l’illegittima precarizzazione nella misura e nei limiti di cui all’art. 32, comma 5, della Legge n. 183/10.


Related Articles

Trasferimenti erariali: disposto il pagamento in acconto dell’Iva sul “Trasporto pubblico locale” per l’anno 2014

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato 10 giugno 2014, ha informato che, con

Digitalizzazione P.A.: dal 9 aprile 2018 si accede all’Area riservata e ai Servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate anche tramite “Spid”

Lo “Spid” (“Sistema pubblico di identità digitale”), dal 9 aprile 2018, “apre le porte” anche dell’Area riservata e dei Servizi

“Decreto Cultura”: varata la norma per il rilancio del Turismo e la tutela del patrimonio artistico-culturale, con i bonus per i mecenati

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 125 del 31 maggio 2014 il Dl. 31 maggio 2014, n. 83, recante “Disposizioni