Accertamento catastale: la determinazione della rendita dei fabbricati di Categoria “D”

Accertamento catastale: la determinazione della rendita dei fabbricati di Categoria “D”

Nell’Ordinanza n. 6633 del 20 marzo 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità rilevano che, secondo quanto prescritto dall’art. 10 del Rdl. n. 652/1939, la rendita catastale delle unità immobiliari costituite da Opifici ed in genere dai fabbricati di cui all’art. 28 della Legge n. 1231/1936, costruiti per le speciali esigenze di una attività industriale o commerciale e non suscettibili di una destinazione estranea alle esigenze suddette senza radicali trasformazioni, è determinata con stima diretta per ogni singola unità.

Egualmente si procede per la determinazione della rendita catastale delle unità immobiliari che non sono raggruppabili in categorie e

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tarsu: immobile adibito ad attività di Supermercato

Nell’Ordinanza n. 25527 del 10 ottobre 2019 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda l’impugnazione di una cartella di

Licenziamento di un Dirigente pubblico: è illegittimo se i fatti contestati sono incerti e non circostanziati

Nella Sentenza n. 1478 del 27 gennaio 2015, la Suprema Corte si è pronunciata in materia di licenziamento di un

“Legge di stabilità 2014”: chiarimenti delle Entrate in materia di accertamento, contenzioso, fiscalità degli immobili e crediti d’imposta

E’ stata pubblicata il 14 maggio 2014 sul sito dell’Agenzia delle Entrate la Circolare n. 10/E, che risponde ai quesiti

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.