Acquisto beni immobili P.A.: non occorre il parere preventivo del Revisore

Acquisto beni immobili P.A.: non occorre il parere preventivo del Revisore

Nella Delibera n. 49 del 17 febbraio 2016 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco pone 2 quesiti. Con il primo quesito viene domandato qual è la disciplina applicabile nel caso in cui un Ente abbia deliberato di procedere all’acquisto di un bene immobile prima dell’entrata in vigore dell’art. 12, comma 1-ter, del Dl. n. 98/11, ma non abbia ancora proceduto alla stipula del contratto.

La Sezione ricorda che l’art. 12, comma 1-ter, stabilisce che, “a decorrere dal 1° gennaio 2014 al fine di pervenire a risparmi di spesa ulteriori rispetto a quelli previsti dal

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Certificazione unica 2015”: le indicazioni contenute nel nuovo Modello reso noto dall’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito internet il Provvedimento direttoriale 15 gennaio 2015, n. 4790, di approvazione del

Tia: la Cassazione ne ribadisce la natura di tributo e l’esclusione da Iva

Corte Suprema di Cassazione – Sezioni Unite Civili –Sentenza n. 5078 del 15 marzo 2016   Con Sentenza n. 5078/16,

Spese di personale: indennità di mancato preavviso

Nella Delibera n. 414 del 6 novembre 2019 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere sulla