Acquisto beni immobili P.A.: non occorre il parere preventivo del Revisore

Acquisto beni immobili P.A.: non occorre il parere preventivo del Revisore

Nella Delibera n. 49 del 17 febbraio 2016 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco pone 2 quesiti. Con il primo quesito viene domandato qual è la disciplina applicabile nel caso in cui un Ente abbia deliberato di procedere all’acquisto di un bene immobile prima dell’entrata in vigore dell’art. 12, comma 1-ter, del Dl. n. 98/11, ma non abbia ancora proceduto alla stipula del contratto.

La Sezione ricorda che l’art. 12, comma 1-ter, stabilisce che, “a decorrere dal 1° gennaio 2014 al fine di pervenire a risparmi di spesa ulteriori rispetto a quelli previsti dal

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Pareggio di bilancio”: le principali novità rinvenibili nella Circolare della Ragioneria generale dello Stato

Il Mef – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato (RgS) ha emanato, come ogni anno, la “Circolare contenente chiarimenti in

Bilancio di previsione 2019-2021: arriva l’accordo sulla proroga al 28 febbraio 2019 per Comuni, Province e Città metropolitane

La Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali, nel corso della seduta del 22 novembre 2018, ha espresso parere favorevole alla proroga

Servizi sociali: al via il nuovo calcolo Isee per le famiglie con componenti disabili o non autosufficienti

L’Inps ha annunciato, con il Comunicato 26 luglio 2016, di aver avviato una procedura di ricalcolo delle attestazioni Isee dei