Anci: il Progetto “Semplifisco” per l’accertamento erariale

Anci: il Progetto “Semplifisco” per l’accertamento erariale

La progressiva diminuzione dei trasferimenti, da un lato, e l’entrata a regime della contabilità armonizzata, dall’altra, hanno condotto i Comuni a prestare una maggiore attenzione alla riscossione delle entrate proprie, suscitando l’interesse verso le opportunità rappresentate dalla partecipazione dei Comuni all’accertamento erariale.

Per quel che attiene i tributi erariali (diretti e indiretti), la legislazione vigente garantisce ai Comuni, quali soggetti partecipanti all’attività di accertamento, un incentivo del 100% delle maggiori somme riscosse (per il triennio 2015-2017).

Il Progetto “SemplifiSco”, gestito da Anci ed Ifel in attuazione di una Convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Studi di settore 2013: aggiornamento software Gerico 2014

L’Agenzia delle Entrate comunica, con Nota 13 ottobre 2015, l’avvenuto aggiornamento del software di compilazione “Gerico 2014” (versione 1.0.5) che

“Pace fiscale”: al via la “Definizione delle violazioni formali”, pronte le Istruzioni dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 6/E del 1° aprile 2019 ha fornito i chiarimenti di dettaglio sulla “Definizione

Fattura elettronica: limitatamente agli appalti pubblici, adesso è obbligatoria anche in Europa

­ Dal 18 aprile 2019 per le Amministrazioni centrali e dal 18 aprile 2020 per le Amministrazioni “sub-centrali” (Dlgs. n.