Appalti: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove soglie comunitarie

Appalti: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove soglie comunitarie

A seguito della pubblicazione, sulla G.U. dell’Unione Europea n. L337 del 19 dicembre 2017, dei Regolamenti nn. 2364, 2365, 2366 e 2367, a partire dal 1° gennaio 2018 entreranno in vigore i nuovi importi per le soglie previste dall’art. 35 del Dlgs. n. 50/16, al superamento delle quali trova applicazione la normativa comunitaria sugli appalti pubblici.

Queste le nuove soglie:

  1. Euro 5.548.000 per gli appalti pubblici di lavori e per le concessioni;
  2. Euro 144.000 per gli appalti pubblici di forniture, di servizi e per i concorsi pubblici di progettazione aggiudicati dalle Amministrazioni aggiudicatrici che sono autorità governative centrali indicate
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tia: per la contestazione della Delibera presupposta all’emissione dell’atto di accertamento si applica la giurisdizione tributaria

Nella Sentenza n. 3171 del 14 marzo 2016 del Tar Lazio, una Società ha ricevuto un avviso di pagamento relativo

Revisori Enti Locali: aggiornato l’Elenco ministeriale

Con Dm. Interno, Direzione centrale della Finanza locale 20 ottobre 2015, è stata disposta l’integrazione dell’Elenco dei Revisori degli Enti

Enti Locali: il parere della Corte sui compensi professionali in caso di elezione del Revisore a Sindaco o Consigliere di altro Comune

Nella Delibera n. 38 del 6 febbraio 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco dopo aver richiamato il testo