Appalti di servizi ex Allegato IIB: illegittima l’esclusione automatica se non sono indicati nell’offerta gli oneri di sicurezza aziendale

Appalti di servizi ex Allegato IIB: illegittima l’esclusione automatica se non sono indicati nell’offerta gli oneri di sicurezza aziendale

Nel Parere n. 166 del 7 ottobre 2015, una Spa chiede un parere relativamente alla procedura aperta per l’affidamento del Servizio di “Refezione scolastica” indetta da un Comune, e soprattutto in ordine alla presunta illegittima mancata esclusione di un Impresa nella cui offerta economica non risulterebbero indicati gli importi riferibili agli oneri aziendali per la sicurezza. L’Anac afferma che, in assenza di vincolo espressamente previsto nel bando di gara afferente appalti di servizi esclusi, di cui all’Allegato II B del Dlgs. n. 163/06, la stazione appaltante non potrà escludere automaticamente l’Impresa che nella propria offerta non abbia quantificato i relativi costi di sicurezza aziendale, rinviando alla successiva fase dell’eventuale verifica dell’anomalia dell’offerta la richiesta dei giustificativi in merito agli elementi costitutivi dell’offerta economica presentata. Inoltre, in difetto di una previsione specifica del bando di gara circa l’indicazione degli oneri di sicurezza aziendali da parte dei concorrenti, gli stessi sono comunque tenuti a osservare le norme in materia di sicurezza sul lavoro nel caso in cui non li abbiano già indicati in sede di offerta, essendo chiamati a specificarli successivamente nell’ambito dell’eventuale fase di verifica dell’anomalia dell’offerta.

Anac – Parere n. 166 del 7 ottobre 2015


Related Articles

Congedi parentali: per l’Aran è possibile utilizzarli per metà giornata lavorativa ma non ad ore

Con il Parere 8 maggio 2019, l’Aran si è espressa in merito alla possibilità di fruizione su base oraria dei

Dichiarazioni dei redditi: pubblicato il Modello “Unico/2016” con cui poter recuperare le ritenute erroneamente subite sugli oneri

Con Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 29 gennaio 2016, sono stati approvati il Modello di Dichiarazione “Unico/2016” Persone

Acquisto di beni immobili da parte degli Enti Locali

Nella Delibera n. 97 del 12 settembre 2018 della Corte dei conti Piemonte un Sindaco, dopo aver riferito che il