Appalti e concessioni pubbliche: approvate le deleghe per il recepimento delle Direttive europee

Appalti e concessioni pubbliche: approvate le deleghe per il recepimento delle Direttive europee

Con la Nota 17 novembre 2015 è stata comunicata l’avvenuta approvazione da parte della Camera del Ddl. AS. 1678, con la quale si delega il Governo ad attuare le Direttive 2014/23/Ue, 2014/24/Ue e 2014/25/Ue del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014.
Il Provvedimento passa nuovamente all’esame del Senato ma, dati gli stretti tempi a disposizione (il termine è il 18 aprile 2016) per completare il processo di adeguamento alle indicazioni comunitarie, si è portati a ritenere che il testo non sarà ulteriormente modificato nel corso della terza lettura in Senato e arriverà in questa forma all’approvazione definitiva.
La Legge-delega è destinata a riformare in modo radicale la disciplina relativa all’aggiudicazione dei contratti di concessione, degli appalti pubblici e delle procedure d’appalto degli Enti erogatori nei Settori dell’Acqua, dell’Energia, dei Trasporti e dei Servizi postali. Lo stesso Ddl. getta inoltre le basi per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.


Related Articles

Riforma P.A.: riflessioni sulla disciplina della dirigenza nella Legge delega n. 124/15

Criticità nella disciplina della dirigenza pubblica Una delle innovazioni di maggior rilievo che hanno caratterizzato la privatizzazione del pubblico impiego

Lo stato dell’arte sull’autonomia regionale differenziata – panoramica a tappe – Parte III/B3

Parte I: Visione generale sotto un profilo istituzionale (pubblicato) Parte II: I precedenti ante 2017 e la procedura da seguire

Base – Iva: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sull’Imposta pagata a seguito di accertamento

E’ stata pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate la Circolare n. 35/13 del 17 dicembre 2013, che chiarisce numerosi dubbi