Appalti pubblici: i chiarimenti Anac sugli adempimenti in materia di Trasparenza

Appalti pubblici: i chiarimenti Anac sugli adempimenti in materia di Trasparenza

Con la Deliberazione n. 39 del 20 gennaio 2016, pubblicata il 29 gennaio 2016 sul proprio sito istituzionale, l’Autorità nazionale Anticorruzione ha fornito una serie di indicazioni relative agli obblighi di pubblicazione in materia di procedimenti di scelta del contraente per l’affidamento di lavori, servizi e forniture, previsti dall’art. 1, comma 32, della Legge n. 190/12.

Come ricordato dall’Autorità, entro il 31 gennaio di ogni anno, le Amministrazioni e gli Enti individuati dall’art. 1, comma 34, della Legge n. 190/12, nonché i soggetti individuati dall’art. 11, comma 2, del Dlgs. n. 33/13 che operano come stazioni appaltanti, sono tenuti a:

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Soggetti aggregatori: riapertura dei termini per presentare le domande di iscrizione nell’Elenco

  Il Presidente dell’Anac, con il Comunicato 4 giugno 2015, ha informato che sono stati riaperti i termini per la

Segretari comunali e provinciali: nessun arretrato sulla retribuzione di risultato spetta in base al nuovo Ccnl.

A seguito della sottoscrizione del nuovo Ccnl. 2016-2018 del 17 dicembre 2020, non è riconoscibile alcun arretrato a titolo di

Cauzione definitiva: l’impegno al rilascio deve provenire da un fidejussore

Nella Sentenza n. 1936 del 3 settembre 2015 del Tar Lombardia, Milano, i Giudici affermano che una dichiarazione avente ad