Armonizzazione: il quadro della Corte dei conti alla vigilia dell’entrata in vigore della riforma della contabilità

Armonizzazione: il quadro della Corte dei conti alla vigilia dell’entrata in vigore della riforma della contabilità

E’ stato pubblicato sul sito istituzionale della Corte dei conti il testo relativo all’Audizione tenuta il 27 novembre 2014 da Raffaele Squitieri, Presidente del citato Organo giurisdizionale, presso la Commissione Parlamentare per l’attuazione del Federalismo fiscale.

Il tema che Squitieri è stato invitato a dibattere è l’armonizzazione dei bilanci degli Enti territoriali e del sistema contabile delle Regioni.

Nel corso dell’esposizione il Presidente della Corte dei conti ha messo in evidenza i nodi problematici e le potenzialità legate all’avvio del processo di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio di cui al Dlgs. 23 giugno 2011, n. 118, come modificato dal Dlgs. 10 agosto 2014, n. 126.

Questi gli aspetti trattati:

  1. il processo di armonizzazione dei bilanci degli Enti territoriali;
  2. le peculiarità dell’armonizzazione dei bilanci nel comparto regionale;
  3. l’armonizzazione dei conti sanitari;
  4. gli esiti dei giudizi di parificazione dei rendiconti generali delle Regioni per gli esercizi 2012-2013;
  5. i tempi di attuazione della riforma per Regioni ed Enti Locali;
  6. il nuovo trattamento dei residui degli Enti territoriali;
  7. il riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi;
  8. la situazione dei residui nelle Regioni;
  9. i primi esiti della sperimentazione;
  10. il punto sui giudizi di parificazione dei rendiconti regionali esercizi 2012 e 2013.

Per ulteriori dettagli rimandiamo alla consultazione del testo dell’Audizione, disponibile sul sito della Corte e scaricabile dal link qui di seguito.

Audizione 27 novembre 2014


Tags assigned to this article:
armonizzazioneaudizioneCorte dei conti

Related Articles

Imu: esenzione per gli imprenditori agricoli professionali titolari di pensione

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef la Risoluzione n. 1/DF del 28 febbraio 2018, avente ad oggetto

Ici: se adibito ad abitazione principale del soggetto passivo le detrazioni si applicano anche ad uffici e studi privati

  Nella Sentenza n. 1234 del 2 marzo 2015 della Ctr Roma, i Giudici osservano che, ai sensi dell’art. 8,

Iva: l’applicazione dell’Accisa ridotta sulle forniture di gas non preclude l’aliquota agevolata del 10%, se sussistono i presupposti

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 105 del 15 febbraio 2021, ha trattato le casistiche di