Armonizzazione: le Linee di indirizzo della Corte per il passaggio alla nuova contabilità

Armonizzazione: le Linee di indirizzo della Corte per il passaggio alla nuova contabilità

La Sezione delle Autonomie della Corte dei conti ha diffuso la Delibera/Sezaut/4/2015/Inpr – “Linee di indirizzo per il passaggio alla nuova contabilità delle Regioni e degli Enti locali (Decreto legislativo in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti Locali e dei loro Organismi)”.

Obiettivo della Nota della Magistratura contabile è fornire agli Enti Locali, alla luce della recente entrata in vigore della riforma della contabilità, delle indicazioni di principio ed operative su alcuni profili di particolare rilevanza, anche al fine di orientare l’uniformità dei comportamenti degli Organi di revisione contabile

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Europa: una svolta finanziaria epocale per limitare, uniti, i danni del “Covid-19” e ripartire

Introduzione[1] A parere di chi scrive l’incipit, ovvero tutto quello che di straordinario sta accadendo in Europa a livello finanziario,

“Contributo di sbarco”: non è consentita l’introduzione ex novo nel corso dell’anno d’imposta 2016

Nella Delibera n. 69 del 26 maggio 2016 della Corte dei conti Sardegna, viene chiesto se le previsioni dell’art. 1,

Indebitamento netto P.A. in rapporto al Pil: nel IV trimestre 2016 è stato pari al 2,3%

L’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil nel quarto trimestre del 2016 è stato pari al 2,3%, vale